Tragedia in montagna, muore noto fotografo e organizzatore eventi

Il 63enne stava effettuando un'escursione, quando è precipitato per circa 40 metri lungo un pendio caratterizzato da salti di roccia
incidente in montagna

Il fotografo trentino Piero Cavagna ha perso la vita in un incidente in montagna. Il 63enne stava effettuando un’escursione, quando è precipitato per circa 40 metri lungo un pendio caratterizzato da salti di roccia. I due stavano percorrendo il sentiero 627B che dalla frazione di Margone (Vallelaghi) porta a malga Bael, a una quota di circa 1.000 metri sul livello del mare. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata poco dopo le 14 da parte della moglie che era con lui.

Il tecnico di elisoccorso e l’equipe sanitaria sono stati calati dall’elicottero con il verricello sul posto ma per Cavagna non c’era ormai nulla da fare. Ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato infatti vano. Dopo la constatazione del decesso da parte del medico e dopo il nullaosta delle autorità, la salma è stata recuperata a bordo dell’elicottero e portata a Ranzo. “Lascia davvero tristi e senza parole, la notizia della morte improvvisa di Piero Cavagna. Tengo subito a esprimere ai familiari il cordoglio mio e di tutta l’assemblea legislativa e mentre lo faccio ho in mente gli ultimi, recentissimi incontri con il fotografo e giornalista a palazzo Trentini”. Lo afferma il presidente del consiglio provinciale di Trento Walter Kaswalder.

Il tecnico di elisoccorso e l’equipe sanitaria sono stati calati dall’elicottero con il verricello sul posto ma per Cavagna non c’era ormai nulla da fare. Ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato infatti vano. Dopo la constatazione del decesso da parte del medico e dopo il nullaosta delle autorità, la salma è stata recuperata a bordo dell’elicottero e portata a Ranzo. “Lascia davvero tristi e senza parole, la notizia della morte improvvisa di Piero Cavagna. Tengo subito a esprimere ai familiari il cordoglio mio e di tutta l’assemblea legislativa e mentre lo faccio ho in mente gli ultimi, recentissimi incontri con il fotografo e giornalista a palazzo Trentini”. Lo afferma il presidente del consiglio provinciale di Trento Walter Kaswalder.

Un secondo intervento da parte di Trentino Emergenza è stato compiuto sulla parete di San Paolo ad Arco nella Valle del Sarco dove una 33enne scalatrice del Veneto si e’ infortunata ad una gamba. (Fonte foto: Il Giorno)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Un altro giovane è stato arrestato per aver fatto esplodere ordigno rudimentale davanti all’ingresso di un circolo ricreativo
batticuore
Nell'interrogatorio di garanzia i quattro indagati, assistiti dai loro avvocati, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere
L’emendamento del governo è stato presentato in commissione Cultura al Senato
L’autorità giudiziaria non ha ritenuto necessaria l’autopsia dando così modo ai familiari di fissare la data dell’ultimo saluto
L'assessore Gallo: "Ora, come per Tropea, impegniamoci tutti per raggiungere quest'altro grandissimo obiettivo. Stiamo tutti con Badolato"
Ci sono voluti 20 anni e 5 amministrazioni per vederlo aperto, ora il nuovo stop: "All'edificio mancano le certificazioni, non poteva e non può riaprire". La coalizione di centro: "Impresa da guinness"
l'inviato
Parla la custode della chiesa: "I sacerdoti sono sacri e non si toccano. Don Felice? Lavora bene, troppo bene e forse questo dà fastidio"
Le associazioni del territorio le riutilizzeranno per finalità sociali, in particolare per favorire percorsi di formazione per i ragazzi
La replica del dirigente del settore Patrimonio del Comune di Vibo in merito alle iniziative intraprese a tutela dell’ente
A realizzarlo è stato il pizzaiolo reggino Giorgio Riggio, in Kuwait da mesi per portare il suo spinning pizza nel locale di Flavio Briatore
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved