Tragedia nel Vibonese, si ribalta con il trattore e muore schiacciato. Il fratello era morto in un incidente nel 2007

Grande dolore a Mileto. Il sindaco Salvatore Fortunato Giordano ha espresso il cordoglio di tutta la comunità

Il fratello Rocco morto in un incidente sul lavoro in un cantiere dell’A2 nel 2007, lui schiacciato dal suo trattore mentre lavorava in un terreno di sua proprietà vicino alla strada provinciale Mileto-Dinami, in provincia di Vibo Valentia, l’arteria che porta allo svincolo autostradale. E’ morto così Massimo Palmieri, 42 anni, altra vittima del “trattore-killer”. Il mezzo che stava guidando si è improvvisamente capovolto su un terreno non pianeggiante e per l’uomo, originario di San Giovanni di Mileto ma residente nella frazione Porto Salvo di Vibo, non c’è stato nulla da fare. Un’ altra immensa tragedia ha colpito la famiglia Palmieri.

Sul posto gli uomini del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. All’arrivo il cadavere era stato già estratto dai parenti, ma non c’è stato nulla da fare per un politrauma da schiacciamento con decesso istantaneo. Lascia la moglie e tre figli. Indagini sull’accaduto sono state avviate dai carabinieri della Stazione di Mileto.

Sul posto gli uomini del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. All’arrivo il cadavere era stato già estratto dai parenti, ma non c’è stato nulla da fare per un politrauma da schiacciamento con decesso istantaneo. Lascia la moglie e tre figli. Indagini sull’accaduto sono state avviate dai carabinieri della Stazione di Mileto.

Il cordoglio del sindaco di Mileto

Grande dolore a Mileto. Il sindaco Salvatore Fortunato Giordano ha espresso il cordoglio di tutta la comunità con una nota sui social: “Interrompiamo ogni comunicazione. Purtroppo perviene una triste notizia per la Comunità di Mileto e in particolare di San Giovanni. Un giovane lavoratore, marito e padre di tre figli è deceduto nelle campagne di San Giovanni a seguito di un incidente con il trattore. Era intento a lavorare le sue terre. Una notizia che ci addolora e manda nello sconforto la giovane moglie, i figli, la mamma e tutta la sua famiglia, oltre che tutta la Comunità del Comune di Mileto. Condoglianze a tutti. Vi siamo davvero vicini”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
Il gup nelle motivazioni della sentenza: "era a conoscenza dei rapporti tra 'ndrangheta e servizi segreti"
I genitori hanno scoperto casualmente un anno fa della malattia del figlio, dopo una serie di accertamenti
"Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie"
Prende il posto di Bruno Trocini. Da giocatore ha indossato la maglia amaranto tra il 1988 e il 1990 ai tempi di Nevio Scala
I tempi? Appena la vice presidente Princi sarà proclamata in Europarlamento. Il governatore conferma: "Ho intenzione di alleggerirmi di alcune competenze"
Accolto l'appello della difesa. Nessuna pericolosità sociale: "non esistono elementi da cui desumere l'appartenenza alla 'ndrangheta"
Buone notizie dall'occupazione: è aumentata anche nel 2023, sia nella componente autonoma sia per quella alle dipendenze
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved