Calabria7

Tragedia sul Tirreno: 16enne trovato impiccato al balcone, sequestrati pc e cellulari

Tragedia a Cetraro, sul Tirreno cosentino. Un ragazzino di 16 anni si è tolto la vita impiccandosi al balcone della casa nella quale viveva con i genitori che lo hanno ritrovato al loro rientro, nel tardo pomeriggio, penzoloni ed esanime. Allertata la centrale operativa del 118, i sanitari intervenuti non hanno potuto far altro che constatare l’avvenuto decesso. I carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Paola insieme al pm di turno, indagano per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti e risalire alle motivazioni che hanno spinto l’adolescente a compiere l’estremo gesto. Disposto il sequestro di pc e cellulari per analizzare le comunicazioni e attività del 16enne nelle sue ultime ore di vita al fine di poter escludere che possa essere vittima di omicidio o istigazione al suicidio. Saranno verosimilmente ascoltati gli amici del ragazzino nelle prossime ore per capire se stesse seguendo delle sfide online che lo abbiano potuto indurre al suicidio come la Black out challenge che testa la resistenza all’auto-soffocamento.  

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cirò (Crotone): cacciatore denunciato, sequestrato fucile

Matteo Brancati

Morte “sospetta” all’ospedale di Lamezia, assolti otto medici

Mimmo Famularo

In giro per Bianco fuori dagli orari consentiti, arrestato sorvegliato speciale

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content