Trasportatore ucciso a coltellate in una rapina, è caccia a due killer

L'uomo era andato col furgone a caricare abiti da esportare in Germania. A trovarlo ormai morto il figlio dopo due ore che lo cercava
trasportatore ucciso

Un trasportatore di 59 anni è stato ucciso la scorsa notte a coltellate a Seano (Prato) venerdì sera dove era andato col furgone a caricare abiti da esportare in Germania. Originario dell’India, viveva nella zona di Mantova.

Il corpo trovato dal figlio

Il corpo trovato dal figlio

Lo ha trovato ormai morto il figlio dopo due ore che lo cercava. Secondo i carabinieri si tratta di un omicidio a scopo di rapina. L’uomo portava con sé molte migliaia di euro per acquistare la merce nelle ditte di pronto moda da rivendere poi all’estero. Le immagini delle telecamere rivelano due killer che ora vengono cercati dalle forze dell’ordine. Secondo quanto appreso i carabinieri stanno cercando due stranieri, individuati tramite le immagini delle telecamere della videosorveglianza.

La vittima si faceva sempre accompagnare da qualcuno nelle sue trasferte di lavoro. Ieri era a Prato col figlio. I due, hanno ricostruito i carabinieri, usavano due mezzi, un Tir e un furgone. Col veicolo più piccolo, adatto a muoversi agilmente nelle strade di Prato, veniva ritirata la merce – abbigliamento – presso le ditte, soprattutto di titolari cinesi. Poi scatoloni e colli venivano messi sul Tir che avrebbe viaggiato fino alla Germania.

Ieri il figlio era rimasto al camion mentre il padre si era mosso col furgone per raggiungere le varie ditte. Il giovane però nel tardo pomeriggio non l’ha visto più tornare e non riusciva a contattarlo, quindi si è messo a cercarlo. Verso le 22 lo ha trovato morto accanto al furgone, posteggiato nei pressi di una ditta di Seano, in via Copernico, dove il 59enne era andato a prendere della merce. Due killer lo hanno ucciso con più coltellate mentre stava facendo un carico. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved