Calabria7

Trasporti, Confartigianato: “Fermo dei veicoli pesanti è solo sospeso”

Il Settore Trasporti di Confartigianato, presieduto dal presidente Regionale Mario Pansini, ha partecipato alla presentazione della nuova gamma di veicoli pesanti SCANIA, con riduzione dei consumi di carburante ed emissioni migliorando la sicurezza stradale, nel corso dell’evento organizzato dalla Concessionaria del Gruppo Mantella Srl, con la partecipazione dell’Amministratore Delegato Franco Fenoglio.

La manifestazione ha offerto la possibilità al presidente Pansini di illustrare agli autotrasportatori presenti le misure varate a sostegno della categoria, a partire dal bando a sostegno dell’artigianato riservato esclusivamente alle imprese artigiane calabresi per sostenerne gli investimenti in attrezzature e macchinari, anche usati, incluso mezzi targati, ristrutturazione laboratori, realizzazione siti internet o per scorte di magazzino.

Il presidente Pansini ha spiegato anche che “è slittata di sette mesi l’entrata in vigore della norma che elimina la riduzione del rimborso delle accise: una misura di fondamentale importanza soprattutto al Sud su cui Confartigianato Trasporti ha spinto molto”.

“Abbiamo chiesto e ottenuto il mantenimento degli stanziamenti per il settore che è rimasto di 250 milioni di euro. Così come è stat preso in considerazione un altro punto su cui la nostra associazione interviene da anni. Il ministro ha dato mandato alle strutture di approfondire il tema della pubblicazione dei costi di riferimento. E abbiamo chiesto la pubblicazione delle tariffe mese per mese sul sito del Ministero per evitare che la committenza in accordo con alcuni autotrasportatori proceda alla stipula di contratti a tariffa inferiore, come già accaduto.

Devono essere rispettati i limiti previsti della normativa”. Chiesto infine il rispetto dei tempi di pagamento. “Il ministro – conclude Pansini – ha assicurato che già la prossima settimana sarà attivato un tavolo tecnico cui parteciperà anche il Dipartimento Finanze del Mef per approfondire la tematica e valutare eventuali interventi tesi a migliorare l’efficacia della norma. Noi chiediamo che nel caso in cui i tempi non vengano rispettati ai committenti non si applichi la deducibilità dell’iva per le fatture pagate in ritardo”.

Il presidente ha ribadito, inoltre, che Confartigianato in questi giorni “sorveglierà” le procedure tecniche attuate dal Ministero dei Trasporti. Ricordando che il fermo dei veicoli pesanti è solo sospeso e non annullato.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Unindustria Calabria vince il premio nazionale “Brand Ambassador 2019”

Carmen Mirarchi

Manovra, Uecoop: 100mila sfruttati da false cooperative

Mirko

La Calabria alla Fiera Internazionale dei prodotti ittici di Bruxelles

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content