Trenitalia in Calabria: nuovi treni ibridi da gennaio e ulteriori collegamenti intermodali con l’autobus

Altre nuove carrozze notte per il servizio Intercity entreranno in servizio prima della scadenza del Pnrr, nel 2025

È stata presentata oggi a Milano la “Winter Experience del Polo Passeggeri” del Gruppo FS, composto da Trenitalia (società capofila), Busitalia, Ferrovie del Sud Est e dalla neonata società Treni Turistici Italiani. Tra le novità annunciate, l’arrivo di treni ibridi a batteria, elettrici e a diesel, “che entreranno in servizio già da gennaio prossimo”, secondo quanto riportato dall’amministratore delegato e direttore generale di Trenitalia, Luigi Corradi. “Abbiamo poi comprato nuove carrozze notte – sottolinea Corradi – sempre per il servizio Intercity e anche queste entreranno in servizio prima della scadenza del Pnrr, cioè nel 2025”.

Le 16 frecce quotidiane fra Roma e la Calabria

Le 16 frecce quotidiane fra Roma e la Calabria

Sono 16 in totale le Frecce di Trenitalia che collegano ogni giorno la Calabria a Roma con 8mila posti, con fermate, alternativamente, nelle stazioni di Scalea, Paola, Lamezia Terme, Vibo Valentia, Rosarno, Gioia Tauro, Villa San Giovanni. Una coppia di Frecciarossa collega ogni giorno Reggio Calabria e Venezia, con fermate intermedie in Calabria a Villa S. Giovanni, Rosarno, Vibo Valentia-Pizzo, Lamezia Terme, Paola. Fra Torino e Reggio Calabria, senza cambi, ogni giorno sono 6 i Frecciarossa, mentre sono 8 i Frecciarossa che uniscono Milano e Reggio Calabria.

Frecciarossa notturno per ponti e festività

In occasione di ponti e festività, inoltre, a questi si aggiunge il Frecciarossa notturno Milano – Reggio Calabria con fermate a Paola, Lamezia Terme Centrale, Rosarno e Villa S. Giovanni, che permette di sfruttare al meglio il proprio tempo, viaggiare attraverso tutto lo stivale ed essere a destinazione già dal mattino. Completano l’offerta 4 Frecciargento che collegano Reggio Calabria a Roma. Un collegamento regionale fra Crotone e Sibari, con fermate anche a Cirò, Cariati, Mirto-Crosia, Rossano e Corigliano Calabro è in coincidenza con il Frecciarossa Bolzano-Sibari per viaggiare dalla montagna al mare.

Lunga percorrenza in Calabria

A completare l’offerta della lunga percorrenza in Calabria, 8 Intercity Giorno fra Roma e Reggio Calabria, 4 Intercity fra Taranto e Reggio Calabria, la coppia di Intercity periodico fra Milano e Reggio Calabria e la coppia di Intercity Notte fra Torino e Reggio Calabria. Una coppia di bus, inoltre, collega Reggio Calabria e Bari mentre due bus collegano Reggio Calabria e Lamezia, viaggiando sulla zona ionica, in connessione con la coppia di Intercity Notte Torino-Reggio Calabria. Effettuano inoltre fermate in Calabria anche gli Intercity Giorno e Notte che collegano la Sicilia a Roma e Milano. Da Villa San Giovanni, inoltre, partono e arrivano gli aliscafi di BluJet, società del Gruppo FS Italiane, per raggiungere la Sicilia grazie a una facile connessione treno-nave.

Treni regionali e i nuovi elettrici

Intermodalità e capillarità nei collegamenti, per il Regionale di Trenitalia in Calabria, di concerto con la Regione, committente del servizio. Confermato il modello di offerta per chi sceglie il treno per spostarsi in Calabria a bordo dei 7 nuovi treni elettrici Pop e dei 4 Blues, il primo treno ibrido di Trenitalia: 22 sono i collegamenti fra Reggio Calabria e Cosenza, passanti per Paola; 14 quelli diretti via Tropea fra Lamezia Terme e Reggio Calabria; 22 quelli fra le stazioni di Villa San Giovanni e Melito Porto Salvo, per una maggiore frequenza nell’area metropolitana di Reggio Calabria. Per la fascia ionica, i nuovi treni Blues viaggiano tra Reggio Calabria e Sibari oltre che tra Lamezia Terme e Catanzaro Lido. Rimodulata inoltre l’offerta nei giorni festivi sulla tratta Cosenza-Sibari.

Nuovi collegamenti intermodali treno+bus

Per un sistema di viaggio più integrato, dal 10 dicembre saranno attivi nuovi collegamenti intermodali treno+bus da Palmi a Palmi Centro, mentre a partire da gennaio saranno attivi i collegamenti da Locri a Gerace, da Gioiosa Ionica a Serra San Bruno e da Bianco alla Villa Romana Casignana. Confermati, inoltre, il Lamezia Airlink, il servizio intermodale con l’aeroporto internazionale di Lamezia Terme e gli altri servizi treno+bus con l’Università della Calabria, facilmente raggiungibile dalla stazione di Castiglione Cosentino, con l’Università della Magna Grecia e la Cittadella Regionale, raggiungibili in bus dalle stazioni di Catanzaro e Catanzaro Lido.

Intermodale in orario scolastico

Dalla stazione di Vibo Valentia-Pizzo parte il collegamento intermodale in orario scolastico con l’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica “Nautico 1874” di Pizzo, per venire incontro alle esigenze di spostamento degli studenti. Si rinnova anche il collegamento treno+treno tra la stazione di Cosenza con Cosenza Centro, Rogliano e Marzi, mentre il centro di Catanzaro è collegato con treno+bus dalla stazione di Catanzaro Lido. Rocca Imperiale, infine, è raggiungibile da Sibari con un collegamento treno+bus. Confermati anche i collegamenti treno+bus tra la stazione di Catanzaro Lido, l’Ospedale Pugliese-Ciaccio e il parco della Biodiversità e tra la stazione di Cosenza e le località di Camigliatello e San Giovanni in Fiore.

Le novità d’inverno di Trenitalia

Le novità, al via da domenica 10 dicembre, mirano a sviluppare una mobilità “più completa, efficiente e attrattiva, offrendo collegamenti per le mete turistiche di neve e montagna, più soluzioni di viaggio integrate con treno, bus e aereo e promozioni ad hoc per famiglie e giovani, per viaggiare in modo sostenibile e in totale comfort e sicurezza”, afferma Corradi. La compagnia ha promesso di impegnare oltre 1 miliardo di euro l’anno per il trasporto regionale e, nei prossimi 3 anni, i treni saranno quasi completamente rinnovati. Trenitalia ha, inoltre, siglato un contratto di circa 1 miliardo di euro per la fornitura di 40 nuovi Frecciarossa 1000. Nell’ambito dei fondi del PNRR, “stiamo investendo in nuovi treni e carrozze Intercity, con particolare attenzione alle regioni del Sud”, informa Corradi.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il progetto che ha partecipato alla call europea ha trai partner anche la Umg di Catanzaro, l'Università Mediterranea di Reggio, e la Regione Calabria
Il presidente Mancuso: “Il Consiglio si dota di una tecnologia emergente nell’ambito della sperimentazione ingegneristica”
Il comune nel Cosentino mira a diventare una meta ambita per gli amanti dell'arte, della cultura e della gastronomia
L'assessore regionale ai Trasporti Emma Staine: “Attuare un sistema di trasporti intermodale che possa agevolare il rilancio del territorio”
Iscritti sul registro i vertici di Endered Italia. L'inchiesta è partita dalla denuncia di un altra azienda a proposito delle gare per le convenzioni
I nuovi dettagli dall'inchiesta: dall'ex direttrice ai colleghi la "mobilitazione" per aiutare la candidata privilegiata a superare gli esami
L’iniziativa del Coordinamento provinciale a sostegno del popolo palestinese partirà da Piazza Matteotti
Il “santone” e il medico dovevano rispondere della morte della donna dopo l’asportazione di un neo senza anestesia, su un tavolo da cucina
Lo sciopero è stato indetto da Cgil e Uil con lo slogan "Mai più morti sul lavoro" dopo la tragedia di Firenze con 5 operai morti
Quasi 3mila i visitatori che, dal 3 dicembre 2023 al 19 febbraio scorso hanno visitato l’esposizione nel Castello Aragonese
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved