Tribunale di Castrovillari senza condizionatori: protestano lavoratori e avvocati

Nei giorni scorsi alcune persone sono state colte da malore per il caldo asfissiante, anche la magistratura ha partecipato alla contestazione
tribunale di castrovillari caporalato operazione demetra

Il caldo soffocante rallenta la macchina della giustizia. Sono senza impianto di climatizzazione da tre anni e non riescono a lavorare, in quanto nelle loro stanze si raggiungono, in questi giorni, temperature sempre superiori ai 35 gradi. Per questo stamattina i dipendenti del tribunale di Castrovillari, in provincia di Cosenza, ma anche avvocati, magistrati e chi frequenta l’ente, hanno tenuto un sit-in all’esterno della struttura. Non solo i condizionatori non funzionano: d’inverno si patisce invece il freddo, perché anche il riscaldamento non funziona. A questo punto, dicono i lavoratori, non si può più davvero andare avanti, visto che alcune persone hanno anche avuto dei malori. Il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito, presente al sit-in, ha sottolineato che dal 2015, da quando la manutenzione è passata dal Comune al Ministero della Giustizia, non arrivano più fondi a sufficienza per mantenere degnamente la dotazione tecnica della struttura.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Il pericolo che il porto di Gioia Tauro rischi di collassare con le nuove regole è davvero concreto considerati i tempi di applicazione richiesti, ovvero il 2024"
Una culla mobile ha accolto il neonato e la mamma direttamente sulla pista d'atterraggio
"Mi preme precisare che il servizio di elisoccorso regionale ha una dotazione di 4 elicotteri, di cui 1 disponibile h24 e ben 3, h12"
Leuzzi ha rilanciato l’impegno a lei molto caro: contribuire a consentire alle persone anziane  piena accessibilità ai servizi indispensabili
L’evento sarà seguito, alle ore 11.30, a Palazzo Mannacio, da un dialogo incentrato sulla figura di Signorello
Ha partecipato a numerose attività di soccorso connesse ad emergenze nazionali e regionali nonché a migliaia di interventi di soccorso tecnico urgente
Il complesso monumentale San Domenico ha accolto i primi 119 studenti del corso di laurea in Scienze Infermieristiche
Tre persone sono state uccise e sette sono rimaste ferite prima che l'aggressore fosse arrestato dalla polizia
Nota di fuoco dei penalisti catanzaresi: "Decimazione dei singoli avvocati che diventa sistematica aggressione della funzione"
Brunetti ha spiegato le motivazioni della sua scelta nella vicenda Reggina, che ha portato all’assegnazione della squadra alla società LFA Reggio Calabria
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved