Tromba d’aria in Sicilia, bus investito da un fiume di fango si ribalta

"La situazione è preoccupante. Invitiamo tutti a restare nelle loro case e a non mettersi in viaggio"
tromba d'aria palermo

Una bufera d’acqua e vento si è abbattuta in Sicilia, tra le province di Palermo e Agrigento. Un bus si è ribaltato lungo la statale 624. Nessuna delle persone rimaste ferite è in gravi condizioni. Sul posto dell’incidente sono giunte tre ambulanze e alcune squadre dei Vigili del Fuoco. I testimoni a bordo hanno detto di avere vissuto attimi di terrore e hanno subito telefonato ai familiari per cercare di rassicurarli. L’autista del pullman, che si è ribaltato all’improvviso a causa della furia del vento e del fiume d’acqua e fango che ha invaso la strada, ha detto di non avere mai visto nulla di simile. La zona dell’incidente, dove nel pomeriggio si era abbattuto un violento temporale, è stata interessata anche da una intensa tromba d’aria.

La situazione

La situazione

Il maltempo sta provocando danni e allagamenti a Corleone, Contessa Entellina, Santa Margherita Belice, Sambuca di Sicilia e Poggioreale. In queste ore sono arrivare decine di richieste ai vigili del fuoco per i mezzi movimento terra per liberare le strade dal fiume di acqua e fango. Sono stati richiamati in servizio decine di squadre dei vigili del fuoco. La situazione in quelle zona, raccontano i testimoni, è drammatica.

Il maltempo si è abbattuto anche su Trapanie la città è stata sferzata da una bufera d’acqua e vento. Alcune strade del capoluogo e della vicina Erice, già duramente messe alla prova dall’alluvione di lunedì scorso, sono state nuovamente allagate. L’acqua ha invaso alcuni scantinati ed esercizi commerciali. Sommerse dall’acqua la via Dell’Uva e la via Marsala, dove nei giorni scorsi era saltata pure la fognatura. Decine le strade impraticabili diverse auto sono rimaste bloccate. Inagibile la strada provinciale Immacolatella – Erice. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco.

Fiume di fango

“La Palermo Sciacca è impraticabile – si legge in una nota – invasa da un fiume d’acqua e fango. Molti automobilisti sono rimasti intrappolati e ci hanno chiesto aiuto. Diverse famiglie che erano nelle loro abitazioni ci hanno segnalato allagamenti e danni. Invitiamo tutti a non uscire in questo momento per precauzione e per consentire ai mezzi di soccorso di operare”.

Un appello rilanciato anche da Leonardo Spera: “La situazione è preoccupante. Invitiamo tutti a restare nelle loro case e a non mettersi in viaggio. Nella zona del bivio Gulfa, dove si è ribaltato l’autobus di linea, sono state inviate subito tre ambulanze e una gru che è al lavoro per risollevare il pullman. E’ ancora presto per fare una conta dei danni, ma sicuramente sono ingenti”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Già consigliere strategico del Ministero della Difesa dal 2012 al 2018, Mergelletti è attualmente Consigliere per le Politiche di Sicurezza e di contrasto al Terrorismo
Gli studenti sono stati selezionati tra quelli "segnalati dagli istituti scolastici calabresi in quanto distintisi per impegno e merito"
Dalle prime informazioni il giovane, di cui non si conoscono le generalità, avrebbe attraversato i binari per raggiungere un altro convoglio
Le indagini avviate dopo la segnalazione dei medici che hanno visitato in ospedale la bimba per dei dolori al basso ventre, scoprendo delle lesioni
Sull'immobile, che occupava quasi 170 metri quadri di area demaniale, la Capitaneria di Porto di Soverato aveva emesso ingiunzione di sgombero già nel 2019
Tra i destinatari dell'interdittiva ci sono un dirigente medico e due infermieri, più un imprenditore di Cosenza
I carabinieri della Piana di Gioia Tauro hanno incontrato gli studenti dell’Istituto Comprensivo Marvasi-Vizzone a Rosarno
La triade commissariale sta passando ai raggi X ogni singolo atto per accertare eventuali infiltrazioni mafiose
Il centrodestra e i “pitariani” eleggono tre consiglieri ciascuno e confermano i pronostici della vigilia. Insieme sono maggioranza  in provincia
l'inviato
Una montagna sventrata per un monumento allo spreco di denaro pubblico. Sotto accusa le amministrazioni alternatesi alla guida della Provincia
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved