Calabria7

Troppi contagi, sindaco del Vibonese “chiude” il paese

E’ in vigore da oggi e fino al prossimo 6 settembre l’ordinanza che dispone restrizioni anti Covid firmata da Giuseppe Barilaro, sindaco di Acquaro, nell’entroterra vibonese. Il provvedimento è stato adottato per limitare la diffusione dei contagi visto che in paese, secondo l’ultimo aggiornamento diffuso dallo stesso sindaco, risultano 16 positivi al tampone molecolare e 3 al test antigenico rapido.

Ritorno al lockdown

In particolare, l’ordinanza dispone l’obbligo dell’utilizzo della mascherina anche all’aperto; la chiusura al pubblico su tutto il territorio comunale delle strade e delle piazze dove si possono creare situazioni di assembramento, per tutta la giornata, fatta eccezione la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni private; la sospensione di tutte le celebrazioni religiose (i funerali si svolgeranno nelle modalità previste e disciplinate al tempo del lockdown); il divieto di vendita per gli ambulanti; la chiusura del mercato settimanale e il divieto di circolazione e sosta al di fuori della propria abitazione o domicilio dalle 22 di ciascun giorno fino alle 5 del giorno successivo.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il consigliere comunale Consolante lascia l’ospedale: trasferito in un Covid hotel

bruno mirante

Corigliano Rossano, conserva cocaina nella cintura dei pantaloni: arrestato

Matteo Brancati

Muore 45enne calabrese residente in piccolo borgo calabrese, sindaco valuta restrizioni

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content