Calabria7

Truffa degli specchietti a Catanzaro, tutti all’abbreviato

truffa specchietto

Sono stati ammessi al rito abbreviato i 5 imputati, componenti la banda che per anni ha creato panico e scompiglio sulle strade dell’intera provincia con la cosiddetta truffa degli specchietti, nell’ambito dell’operazione “Broken Mirror”.

Si tratta di Simone Berlingieri 29 anni, Antonio Amato 38 anni, Massimo Berlingeri 44 anni, Domenico Amato 33 anni e Renato Berlingeri 46 anni.

I cinque devono rispondere a vario titolo di furto aggravato, truffa, estorsione, violenza privata. Si ritornerà in aula davanti al gup il prossimo il 14 ottobre.

Il lavoro degli inquirenti ha consentito di individuare il modus operandi degli imputati: muovendosi sul territorio provinciale, avrebbero dato vita ad incidenti reali o simulati con altri veicoli condotti in genere da persone anziane, inducendole subito dopo a fermarsi, per poi sostenere di aver subito l’urto, addebitando loro la responsabilità e, lamentando danni alla loro auto.

Avrebbero preteso in cambio, facendo ricorso nella maggior parte degli episodi ricostruiti all’intimidazione, una somma di denaro a titolo di risarcimento.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

A Soverato per consegnare cocaina, in manette due catanzaresi

Mirko

Festival Nuova Musica Italia, selezionati i 20 semifinalisti

Matteo Brancati

Regionali: Chi rispetta i patti, vince…Cosenza la spunta nel derby. Gli Occhiuto e altri “gongolano”

Danilo Colacino
Click to Hide Advanced Floating Content