Turismo in Calabria, Tassone: “Bisogna credere di più nelle potenzialità di questa terra”

"Bisogna - sottolinea la consigliera - creare le giuste condizioni ambientali, migliorare le infrastrutture, la viabilità, i trasporti "
Luana Tassone

Luana Tassone, consigliere del partito Meritocrazia Italia Calabria, in una nota, ha parlato delle enormi potenzialità della regione: “La Calabria è una terra meravigliosa! E’ un concentrato di bellezza in natura, cultura e tradizioni! Non è un caso che secondo il Time, la rivista settimanale di notizie più diffusa nel mondo, è una delle mete turistiche più belle da visitare! La Calabria si caratterizza per la diversità dei paesaggi e per la prossimità delle montagne al mare. In un’ora si può passare dai 300 ai 1000 metri di altitudine e da una costa all’altra. Questa, tra le altre, è una peculiarità di questa meravigliosa terra, in grado di soddisfare gusti ed esigenze diverse con un’offerta turistica dinamica e potenzialmente ricca di relax e stanzialità. Difatti, attrazioni naturali, arte, avventura, folclore, gastronomia si coniugano perfettamente con la tradizionale millenaria ospitalità delle Nostre Genti”.

Dalla Magna Grecia ai giorni nostri

Dalla Magna Grecia ai giorni nostri

“Nella sua lunga storia – prosegue Tassone -, la Calabria, l’antica e gloriosa Magna Grecia, culla della civiltà italica, è stata terra di approdo, transito e conquista per popoli gravitanti nel bacino del Mediterraneo e provenienti dalle regioni transalpine che hanno dato vita ad una straordinaria polifonia culturale fatta di innesti e persistenze, di una fervida dialettica tra tradizione e innovazione. È una terra ricca di storia che vanta un patrimonio culturale materiale e immateriale vastissimo: dai maestosi Bronzi di Riace alle tele di Mattia Preti, dalle vaste aree archeologiche agli incantevoli centri storici caratterizzati dalle lavorazioni artigianali di ceramica, rame, legno e filati. Inoltre, vi è un’infinità di borghi di antico fascino e suggestiva bellezza situati sulle pendici delle montagne e lungo la costa, che raccontano ancora oggi, ciascuno la propria storia”.

Dal turismo agli investimenti

“La principale risorsa turistica calabrese è il mare – ricorda Tassone – , con una lunghissima costa caratterizzata da un paesaggio che alterna spiagge e scogliere. Il turismo montano si sviluppa soprattutto nella Sila e sull’Aspromonte, dichiarati Parchi Nazionali, che dispongono di infrastrutture per gli sport invernali e di eccezionali bellezze naturali. Cosa manca a questa meravigliosa terra per sbocciare ed essere dal punto di vista turistico fiore all’occhiello dell’intera nostra Nazione? Ebbene, intanto bisognerebbe credere di più nelle potenzialità della Calabria, quindi gli investitori dovrebbero essere allettati dalle nostre risorse, e di conseguenza investire nella formazione e preparazione delle figure necessarie affinché si possano mettere in moto tutte le risorse umane che servono per valorizzare il territorio; dipoi, creare le giuste condizioni ambientali, migliorare le infrastrutture, la viabilità, il servizio trasporti per permettere il raggiungimento della nostra regione nel modo più comodo possibile, autorizzare l’approdo delle navi da crociera, salvaguardando ovviamente il patrimonio naturalistico, e creare reti e rapporti con tour operator per far conoscere le nostre bellezze ai turisti di ogni paese del mondo. Non è un’impresa impossibile, basta crederci, devono crederci prima di tutto i nostri concittadini, la politica e il mondo dell’impresa e del turismo. Meritocrazia Italia Calabria – conclude la Tassone – auspica che vengano approntate le giuste interlocuzioni affinché tutto quanto indicato possa trasformarsi da sogno in realtà, perché sì, la Calabria è una terra meravigliosa che è capace di far vivere un sogno, pur restando con i piedi per terra!”  

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel concerto di Lamezia Terme i tre musicisti proporranno le composizioni di tre autori distanti nel tempo
Il ricordo del premio Nobel a 110 anni dalla nascita nelle parole del sindaco della sua città e del ministro della Salute
La pena più alta è stata invocata per Leonardo Sacco. Si tratta dell'appello bis dopo gli annullamenti con rinvio della Cassazione
scolacium
"Dietro le intimidazioni del professionista le famiglie di 'ndrangheta dei Bruno, dei Catarisano, dei Procopio e dei Tolone"
Le sue condizioni si sono rapidamente aggravate dopo le dimissioni ed è arrivato in ospedale in arresto cardiaco
Il ministro Valditara parla di decisione presa "sia per questioni didattiche sia perché spesso l'utilizzo improprio è elemento di tensione"
"Dateci la possibilità di riunirci con le nostre famiglie - dice il 41enne siriano - per aiutarci a superare questa sofferenza"
A salvare da donna è stato un vicino di casa che ha sentito le urla ed ha scavalcato il cancello riuscendo a far allontanare il cane
L'incarico al presidente del Consiglio regionale calabrese. Il suo omologo del Lazio, Antonello Aurigemma, è invece il nuovo presidente
Diversi gli episodi raccontati dai due ragazzi che descrivono il padre come una persona assente e distaccata, dai comportamenti minacciosi che degeneravano in vere e proprie aggressioni fisiche
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved