Turista in Rianimazione dopo essere stato picchiato a Crotone, aggressore resta in carcere

L'aggressore avrebbe intercettato la vittima e l’avrebbe inseguita per poi raggiungerla e colpirla con una ginocchiata allo sterno e due colpi alla testa

Resta in carcere con l’accusa di tentato omicidio, Nicolò Passalacqua, 22 anni, ritenuto l’aggressore del 20enne Davide F. che si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Catanzaro. La decisione della convalida dell’arresto da parte del gip del Tribunale di Crotone, Massimo Forciniti, è arrivata in serata, dopo l’interrogatorio di garanzia di ieri nel corso del quale l’arrestato, assistito dal suo legale Giovanni Ettore Sipoli, si è avvalso della facoltà di non rispondere. All’interrogatorio di garanzia era presente anche il pubblico ministero titolare dell’indagine, Pasquale Festa. Restano indagate anche due donne, mamma e figlia, per favoreggiamento.

L’aggressione a Crotone

L’aggressione a Crotone

Secondo la ricostruzione degli investigatori della Squadra Mobile, Passalacqua avrebbe intercettato la vittima in via Esterna Firenze e l’avrebbe inseguita lungo via Vittorio Veneto, dove l’ha raggiunto e colpito con una ginocchiata allo sterno e due colpi alla testa, prima di allontanarsi di corsa e unirsi a un gruppo di cinque persone (due donne e tre uomini) e poi sarebbe salito in macchina. Proseguono le indagini della Squadra Mobile della Questura di Crotone che si stanno concentrando sul movente. Nelle prossime ore saranno esaminati anche gli smartphone della vittima e di tutti gli indagati, per cercare di capire cosa ha scatenato la furia di Passalacqua sul giovane bolognese di origini crotonesi. Davide, grande tifoso del Bologna, doveva rientrare in Emilia per assistere alla prima partita della sua squadra del cuore e per la prima volta aveva anche sottoscritto un abbonamento per vivere la stagione di Serie A allo stadio Dall’Ara.

LEGGI ANCHE | Turista ventenne aggredito a Crotone, svolta lampo nelle indagini: arrestato presunto autore

LEGGI ANCHE | Pestato violentemente dal branco, 20enne ricoverato in gravi condizioni a Catanzaro

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved