Calabria7

“U Ciaciu”, un simbolo come il Cavatore (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi

Saranno oggi i funerali di Saverio Rotundo, noto col soprannome di “‘U Ciaciu”, maestro dell’arte della lavorazione del ferro e simbolo della nostra città e della nostra regione. Ieri in tanti alla camera ardente al San Giovanni per salutare quello che  è considerato da tutti un grande artista ed un grande uomo. Una persona piena di fantasia che “guardava i catanzaresi, i loro caratteri, le loro liti e sorrideva. Ci osservava” ci dice il professore Franco Cimino. L’ex consigliere comunale ci racconta che spesso lo incontrava, erano vicini di casa, e lo osservava. “Aveva un piglio particolare, unico” ci dice.

Il giornalista Luigi Stanizzi ci racconta alcuni episodi della vita di quest’uomo che è stato un grande artista spesso troppo invidiato dai colleghi. “Mi ricordo di quando fu chiamato in Tribunale perchè qualcuno aveva denunciato il fatto che le sue opere potessero essere rifiuti speciali. La sentenza fu netta. Le opere di Saverio Rotundo sono “arte” confermò il giudice. Ed io fui soddisfatto e felice” . Ci racconta, inoltre, di una lunga intervista di 3 ore a U Ciaciu che però non riesce a recuperare e fa appello a chi la possiede affinché la restituisca ai catanzaresi.

Abbiamo anche ascoltato i cittadini che si sono recati al San Giovanni e che si sono espressi su Saverio Rotundo, artista ed uomo. U Ciaciu ha lasciato un ricordo indelebile, nessuno lo dimenticherò e di certo mancherà a Catanzaro. Una cosa la chiedono tutti. Un museo dedicato a Rotundo, la valorizzazione della sua arte. Catanzaro è pronta ad onorare uno dei suoi simboli, uno dei suoi cittadini più fantasiosi e rappresentativi.

I catanzaresi oggi salutano U Ciaciu ma siamo certi non lo dimenticheranno perchè, si spera, la sua presenza si farà sentire ovunque grazie alle sue opere.

redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regione, al via i lavori del Consiglio: 9 i punti all’ordine del giorno

bruno mirante

Auto a fuoco nel Catanzarese, necessario l’intervento dei Vigili del fuoco

Damiana Riverso

“La Regione sistema fedelissimi e accoliti, stop a questa vergogna”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content