Calabria7

Ubriaco cerca di rubare profumi e aggredisce carabinieri

obbligo mascherina

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme hanno tratto in arresto un giovane extracomunitario, D.A. cl. ’92 di origini marocchine, resosi responsabile di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale e ubriaco durante l’azione

Ubriaco cerca di rubare profumi

Nel corso del pomeriggio il giovane, si era introdotto in un esercizio commerciale sito nel centro di Lamezia Terme e aveva asportato alcuni prodotti di profumeria, tra l’altro generando timore fra gli avventori e i dipendenti atteso il suo stato di alterazione psico – fisica verosimilmente dovuto all’assunzione di sostanze alcoliche.

La fuga dal negozio

Lo stesso, datosi poi alla fuga, è stato successivamente rintracciato dai militari operanti. All’atto del controllo il soggetto si è mostrato particolarmente riottoso, inveendo contro i Carabinieri che lo hanno condotto in caserma per gli accertamenti di rito anche in considerazione del fatto che lo stesso era sprovvisto di documenti di riconoscimento.

Si scaglia contro i carabinieri e viene arrestato

Durante le fasi di identificazione D.A., già gravato da numerosi precedenti di polizia, si è scagliato contro i militari venendo subito dopo immobilizzato e tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. I successivi accertamenti svolti mediante l’analisi dei sistemi di videosorveglianza del citato esercizio commerciale hanno permesso altresì di attribuirgli la commissione del furto. Il soggetto è stato tradotto presso la casa circondariale di Catanzaro.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sbanda con l’auto sulla Ss 280, un ferito

Matteo Brancati

Smaltimento illecito di reflui, sigilli alla condotta di un supermercato nel Cosentino

Mirko

Tragico incidente sull’A2 tra Cosenza e Rende, un morto

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content