Calabria7

Uccide il cane lanciandolo ripetutamente nelle acque di Praia a Mare

Una scena pietosa alla quale hanno assistito diversi testimoni. Un uomo in evidente stato di alterazione dopo aver insultato e minacciato i passanti ha iniziato a torturare il proprio cane. Sulla spiaggia di Fiuzzi, a Praia a Mare avrebbe iniziato a lanciarlo ripetutamente in acqua senza dargli la possibilità di riprendere fiato. Il macabro gioco è durato fin quando non sono intervenuti alcuni bagnati cercando di dare soccorso al cagnolino che però dopo qualche minuto è morto. Sul posto sono intevenuti i carabinieri di Scalea, la polizia municipale di Praia a Mare e i carabinieri forestali che hanno provveduto a denunciare l’uomo.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incastrati da fototrappole mentre abbandonano rifiuti, tre denunce a Isola Capo Rizzuto

Giovanni Bevacqua

Arrestata donna nel Vibonese, era ricercata in tutta Europa

Andrea Marino

Sei nuovi casi Covid a San Vito sullo Ionio, il sindaco: “Guarigioni di gran lunga superiori”

Alessandro De Padova
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content