Calabria7

Uccise compagna nel 2018 a Scalea, 27enne condannato a 16 anni di reclusione

Il Tribunale di Paola ha condannato a 16 anni di reclusione  Angel Manuel Garcia, 27 anni, dominicano ritenuto responsabile della morte di Medina Pena, uccisa il 23 gennaio 2018 a Scalea.

Nessun suicidio, dunque, come si era ipotizzato all’inizio, anche perché tra Angel Manuel Garcia e Medina Pena c’era una relazione sentimentale. La famiglia della vittima, anch’egli, di origine dominicana, si è costituita parte civile.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il romanzo antirazzismo “Il cacciatore di meduse” sarà premiato a Grosseto

Matteo Brancati

Cosenza piange Alfredo Miceli, noto dj della città

Matteo Brancati

Coronavirus, in quarantena al ristorante, 2 denunce nel Vibonese

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content