Un calabrese entra a far parte del senato accademico della Papa Clemente XI Albani di Tirana

L’Accademia Clemente XI Albani è un'istituzione che si occupa di ricerca scientifica nei più disparati ambiti del sapere umano

Il presidente della fondazione internazionale Papa Clemente XI-Albani di Tirana, dottor Zef Bushati, ed il presidente del senato accademico dell’istituzione universitaria della stessa fondazione, monsignor George Antony Frendo, sentito il consiglio direttivo, in conformità allo statuto dell’ente, “in considerazione delle qualità morali, civili, etiche e religiose (…) per il contributo dato alla Pace, ai valori accademici e umani ed alla realizzazione dell’Amicizia tra i popoli, e per i meriti eccezionali che competono alla sua illustre persona”, hanno deciso di nominare l’avvocato Marco Grande senatore accademico dell’istituzione universitaria albanese.

L’Accademia Papa Clemente XI-Albani

L’Accademia Papa Clemente XI-Albani

L’Accademia Papa Clemente XI-Albani ha come precipua missione quella della ricerca, della difesa e della diffusione della dottrina del pontefice Clemente XI (Urbino 1649 – Roma 1721), e pur proiettandosi in una dimensione moderna e contemporanea, persegue il fine di attuare la cultura cristiana nell’interesse dell’umanità. La missione scientifica dell’ente universitario poggia le proprie basi sul pensiero di Papa Clemente XI-Albani, specie con riguardo alle sue considerazioni sulla dignità della persona e sull’uso della sua ragione in conformità alla fede. L’Accademia Clemente XI Albani è un’istituzione destinata agli studi più raffinati e all’approfondimento delle conoscenze di più alto livello, con specifico interesse per la ricerca scientifica nei più disparati ambiti del sapere umano.

Il senato accademico

Il senato accademico ha funzioni di coordinamento e di raccordo dell’istituzione universitaria, collabora con il rettore nelle funzioni di indirizzo, di iniziativa e di coordinamento delle attività scientifiche e didattiche. Sono componenti del senato accademico personalità di chiara fama, anche di livello internazionale, che hanno particolari attitudini e pregi nel campo scientifico, vi fanno parte: docenti universitari, cardinali e vescovi, ufficiali dell’esercito, persone che ricoprono, a vario titolo, incarichi istituzionali. Marco Grande è avvocato del foro di Catanzaro, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università Magna Graecia, ove si era laureato con lode, è docente di Diritto processuale penale. È autore di svariate pubblicazioni in diversi ambiti della procedura penale. È stato nominato da pochi giorni condirettore del dipartimento di Diritto e Procedura penale Cesare Beccaria, istituito presso la sezione di Catanzaro dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved