Un caso di colera registrato nel sud Italia, isolato paziente di 70 anni: ecco dove

Le sue condizioni generali di salute sono buone. Sono in corso gli approfondimenti
ospedale tropea

Un caso di colera è stato registrato a Lecce: un uomo di 70 anni è stato ricoverato in isolamento nel reparto Malattie Infettive del Vito Fazzi. Nel paziente è stato isolato il microorganismo responsabile della malattia infettiva. Le sue condizioni generali di salute sono buone. Il dipartimento di Prevenzione ha effettuato “l’indagine epidemiologica da cui risulta che l’uomo avrebbe assunto alimenti a rischio”.

Sono in corso gli approfondimenti, comunica in una nota l’Asl di Lecce, “per la tipizzazione del vibrione, da parte dell’Istituto Superiore di Sanità, mentre l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della Basilicata, svolgerà le indagini di laboratorio sugli alimenti assunti dal paziente e sulle acque utilizzate dall’uomo che non sono provenienti dall’Acquedotto”. “Poiché il paziente è risultato positivo ad altro microrganismo responsabile di sintomatologia gastroenterica non si esclude – prosegue la nota – che il vibrio Cholerae isolato sia del tipo non tossigeno e dunque non pericoloso”. Anche i familiari dell’uomo sono sotto sorveglianza ed hanno effettuato esami di laboratorio. “La situazione – concludono dall’Asl Lecce – è sotto controllo, sia sotto il profilo sanitario che epidemiologico”.

Sono in corso gli approfondimenti, comunica in una nota l’Asl di Lecce, “per la tipizzazione del vibrione, da parte dell’Istituto Superiore di Sanità, mentre l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Puglia e della Basilicata, svolgerà le indagini di laboratorio sugli alimenti assunti dal paziente e sulle acque utilizzate dall’uomo che non sono provenienti dall’Acquedotto”. “Poiché il paziente è risultato positivo ad altro microrganismo responsabile di sintomatologia gastroenterica non si esclude – prosegue la nota – che il vibrio Cholerae isolato sia del tipo non tossigeno e dunque non pericoloso”. Anche i familiari dell’uomo sono sotto sorveglianza ed hanno effettuato esami di laboratorio. “La situazione – concludono dall’Asl Lecce – è sotto controllo, sia sotto il profilo sanitario che epidemiologico”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
"Il ritrovamento del tartufo da record va inquadrato in un generale risveglio della Calabria rispetto alla raccolta di questo fungo pregiatissimo"
Era rimasta gravemente ferita nell'incidente avvenuto venerdì scorso ed era stata trasferita al Pugliese-Ciaccio
karphantos
All'Agenzia delle Entrate pratiche, su accatastamento immobili aggiustate, atti falsi per salvare l'amico da sanzioni
I Carabinieri hanno sentito delle urla proveniente da un'abitazione è così che hanno notato la ragazza che chiedeva aiuto dalla finestra
Terzo rinvio sulla querelle che vede da una parte l'ex procuratore di Castrovillari e dall'altra il braccio destro di Gratteri
Alla donna, portata in ospedale, riscontrate diverse fratture tra cui quella del collo. Recuperata la refurtiva ma fuggito l'altro rapinatore
Evidenziati principalmente i problemi di sovraffollamento e carenza di organico, ma c'è anche il nodo della fatiscenza della struttura
Il Commissario per l’Italian Film Commission della Regione Calabria ha riscosso un gran successo con la sua nuova collezione dall'anima rock
Messa in evidenza la disponibilità di "milioni di euro" per migliorare qualità dell’offerta, dei servizi e delle prestazioni sanitarie
Il camion che trasportava sostanze acide si è ribaltato per cause in corso d'accertamento. La vittima stava terminando il turno di lavoro
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved