l'inviato

Un simbolo di Vibo affonda nel degrado. Ecco cosa resta dei maestosi giardini del Valentianum (VIDEO)

Dopo i miliardi spesi negli anni ottanta dalla Diocesi di Mileto l’antico convento domenicano necessita di una energica manutenzione

Ancora una storia di ordinario degrado nel cuore della città di Vibo Valentia che il primo marzo festeggia la festa del Santo Patrono San Leoluca. Un giorno importantissimo che nel capoluogo richiama migliaia di persone da ogni angolo del la provincia.

“Ci aspettavamo in occasione dei festeggiamenti patronali – hanno commentato alcuni cittadini – che i giardini e i vialetti esterni del Valentianum venissero rimessi a nuovo. È una vergogna che l’antico convento, ubicato a pochi metri dal Duomo di San Leoluca, sia stato lasciato in questo stato di totale degrado. Avranno che vedere le centinaia di fedeli che si riverseranno in piazza San Leoluca per la festa del Santo Patrono. Speravamo che per questo importante avvenimento religioso la maestosa struttura venisse ripulita da cima a fondo. Purtroppo non è stato così“.

La rabbia dei cittadini

Da anni la parte esterna del Valentianum si trova in questo stato di totale abbandono. Molto probabilmente la Camera di Commercio si deve occupare della bonifica e manutenzione dell’immobile diventato, tra le altre cose, un punto di riferimento culturale per tutta la Regione. La struttura, viste le condizioni in cui si trova, dovrebbe essere attenzionata dagli enti regionali e nazionali preposti alla salvaguardia dei beni di interesse storico e religioso.

La parte esterna dell’antico convento andrebbe immediatamente bonificata soprattutto per motivi igienico-sanitarie. Come prima cosa andrebbero tagliate le erbacce in cui hanno trovato rifugio ratti e serpenti. Accanto al maestoso immobile si trovano numerosi complessi abitativi che andrebbero preservate dall’invasione di topi, serpenti e insetti. I residenti, per quanto riguarda la derattizzazione, chiedono l’immediato intervento degli uffici sanitari dell’Asp. Con l’arrivo delle giornate calde i pericoli igienico-sanitari aumentano a dismisura. Si spera, dopo la dura presa di posizione dei residenti nelle aree adiacenti a piazza San Leoluca, che venga avviato il recupero dell’intero complesso architettonico dal valore storico inestimabile.

LEGGI ANCHE | Rione Vaccaro a Vibo, il regno del degrado. Oltre 2mila persone vivono tra erbacce, topi e cani randagi (VIDEO)

LEGGI ANCHE | L’altra faccia di Vibo, la banlieue di Portosalvo: 70 famiglie sono costrette a vivere tra degrado e disperazione (VIDEO)

LEGGI ANCHE | ‘Ndrangheta, grande distribuzione, stretta delle banche: le tenebre calate sul corso di Vibo (VIDEO)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
Romano Bucci: "Si è trattato di uno scontro di gioco su un cross, uno dei due ragazzi intervenuti ha avuto la peggio con un trauma cranico"
Tra le Regioni con performance ‘intermedie’ nella spesa sviluppo software figura anche la Calabria
l'inviato
Sotto osservazione l’impianto consortile di Acquaro, Arena e Dasà da cinque anni fermo e quello di Pizzo che vomita in mare di tutto
Segnalata diverse criticità nel Catanzarese. I vigili del fuoco impegnati senza sosta anche in provincia di Cosenza
Nei nosocomi San Giovanni di Dio e Mesoraca i reparti allocati al settimo e al secondo piano. Con guasti frequenti agli ascensori
Dietro il giovane si vedono una persona ferita gravemente a terra e i soccorritori che cercano di aiutarla
E' l'iniziativa dell'organizzazione di volontariato "Basta vittime sulla Strada statale 106"
In questa struttura convergono diverse Unità operative: dalla chirurgia alla oncologia, dalla alla radioterapia alla radiologia
Molte le persone che hanno approfittato del caldo per riversarsi in spiaggia e fare il bagno in un mare dalla temperatura gradevole
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved