Calabria7

Una brutta Vibonese raccoglie un punticino d’oro a Picerno

di Antonio Battaglia – In fin dei conti, il punto raccolto oggi è oro colato. La Vibonese è ancora ben lontana da una condizione fisica accettabile: chiara testimonianza quest’oggi, nella trasferta di Picerno.

Uno scontro diretto che si è rivelato più ostico del previsto, affrontato dagli ipponici col medesimo atteggiamento: poca sostanza, pochissima precisione, pericolosità offensiva pari a zero. Di questo passo si fa molto dura, ma il pari collezionato quest’oggi, seppur inutile ai fini della classifica, restituisce un minimo di ottimismo agli uomini di Modica.

Andiamo alla cronaca. A inizio gara la Vibonese prova a schiacciare, ma il Picerno oppone una salda resistenza. Al 3′, Tumbarello calcia alto dal limite dell’area dopo una ripartenza fulminea. E’ un batti e ribatti di occasioni: dopo qualche secondo, i padroni di casa si rendono pericolosi con un altro contropiede che culmina nel tiro alto di Santaniello a pochi passi dalla porta.

La prima occasione arriva al minuto numero 20, quando Redolfi anticipa Santaniello ad una manciata di centimetri dallo specchio. Gli ospiti cercano di limitare i danni e tentano qualche saltuaria scorribanda offensiva: al 26′, Petermann calcia dal limite ma trova una respinta del portiere, sulla cui ribattuta si avventa Berardi che manda alto a porta vuota.

Il Picerno imposta un possesso palla sterile, ma la Vibonese si chiude bene e rischia di andare in vantaggio al 27′, quando Bubas sfiora il secondo palo con un insidiosissimo diagonale. Nella ripresa è un monologo dei padroni di casa, che vanno spesso e volentieri vicini al gol. La Vibonese, dalla sua, è attendista e dimostra grande paura di essere aggredita dalla rapidità degli avversari lucani.

Al 71′, Vanacore impegna Mengoni con un tiro ravvicinato, mentre all’89’ Cecconi spreca incredibilmente l’occasione del vantaggio con un tiro potente che si infrange sulla traversa. Poche altre emozioni nel finale, contrassegnato dalla evidente stanchezza delle due formazioni in campo.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

La principessa Soraya Malek d’Afghanistan in visita a Vibo

Maurizio Santoro

Automobilismo, il brivido della F1 per la prima volta in Calabria

manfredi

Auto in fiamme nel Vibonese

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content