Calabria7

Umg Catanzaro, le “lezioni in presenza” slittano ancora

Paola Neri

Ulteriore rinvio dell’appuntamento con la normalità. L’avvio delle “lezioni in presenza”, all’Università Magna Graecia di Catanzaro, slitta infatti al 15 ottobre. Ancora due settimane, quindi, prima di dare il via a un ripopolamento delle aule da compiere, ovviamente, seguendo il rigido protocollo delle disposizioni anti Covid.

A parlare di “sopravvenuti impedimenti tecnico-organizzativi” è il rettore Giovanbattista De Sarro che, però, non arretra rispetto a quello che definisce “l’intendimento dell’ateneo di riprendere l’attività didattica in presenza”. Da attivare ci sono anche i sistemi di contact tracing, l’impianto che consente il tracciamento dei contatti, rispettando la privacy, per impedire contagi nell’ateneo che riproporrebbe lo spettro di uno stop forzato.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Analizzati tamponi Rsa Badolato: tutti negativi

Matteo Brancati

Salute, dall’Umg di Catanzaro una soluzione per l’asma grave

Mirko

Volley Soverato, arriva l’esperta Giulia Gibertini

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content