Calabria7

Lo chef Davide Cosentino per il rilancio del Caffè Imperiale di Catanzaro

Caffè Imperiale catanzaro

La nuova vita del Caffè Imperiale inizierà a breve, è tutto pronto per l’inaugurazione di giovedì 2 dicembre dalle ore 19:00. Fervono i preparativi per un evento che andrà a restituire alla città di Catanzaro e ai catanzaresi un pezzo di storia, cultura e identità grazie al coraggio e alla passione dell’imprenditore Francesco Chirillo che ha scelto di riappropriarsi di questa attività così importante al fine di valorizzare il territorio e il centro storico.

Restyling completo

Il locale sarà completamente rinnovato, una caffetteria moderna, gelateria e pasticceria al piano terra, mentre ai piani superiori, fino ad ora mai utilizzati, ci saranno due distinte sale: “Fresco” la gintoneria e suhi corner nel quale saranno proposte diverse etichette di gin, aperitivi e drink abbinati al sushi, e “{s}” il bistrot, aperto sia a pranzo che a cena, che proporrà una cucina ricercata, contemporanea ed elegante ma allo stesso tempo alla portata di tutti.

Tutto ciò sarà possibile grazie anche alla collaborazione con il cuoco Davide Cosentino e alla sua società di consulenza F&B Consultancy. Il Caffè Imperiale non è un semplice bar ma un simbolo e un elemento distintivo per la nostra città, un modo per farla rifiorire anche a seguito del periodo delicato per le attività commerciali dovuto alla pandemia. Ad occuparsi della direzione del ristorante sarà proprio lo chef catanzarese Davide Cosentino che, come in passato, si pone davanti una nuova sfida.

Passione e competenza

Cosentino oltre al progetto di questa nuova startup, ha in gestione il ristorante Marevì Cucina Verace di Copanello insieme ad Emanuele Platì e Fiore Catizone, altri due noti e ottimi chef del territorio, con i quali ha creato da qualche anno Anyway Chef, un’associazione che unisce oltre 100 cuochi del territorio e non solo. A muovere Davide Cosentino è l’amore per questo mestiere e per la propria città, perché è anche attraverso il cibo e attraverso i sapori che è possibile raccontare la storia di un territorio; ogni piatto infatti rappresenta un valore e una tradizione inestimabile.

La passione e la competenza che Davide ha dedicato al Caffè Imperiale sono state mosse soprattutto dall’idea che anima il progetto imprenditoriale: investire sul centro storico. “La valorizzazione del cuore della città – ha spiegato lo chef – è una delle sfide più ardue che oggi si pone agli operatori della ristorazione del capoluogo. Spero che, come me, tanti altri colleghi si lascino affasciare da questa impresa”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Politiche sociali, Sica chiede la convocazione di un tavolo tecnico al Comune di Soverato

Damiana Riverso

Bernard Dika torna in Calabria, l’Alfiere della Repubblica incontra gli studenti

manfredi

Abramo Customer Care: “I lavoratori rischiano ancora”

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content