Us Catanzaro, 200 tifosi al Poligiovino: le loro opinioni su “Tutto Giallorosso”

I tifosi del Catanzaro sono unici ed irripetibili. Tante volte giornalisti e addetti ai lavori hanno ripetuto questa frase nei loro resoconti e nei loro commenti.

Sembra quasi una non notizia per loro, abituati a stupire e a travolgere con il loro entusiasmo tutto ciò che sta intorno. Eppure fa notizia in serie C. Non accade spesso, non accade neppure così spesso in serie B o in serie A.

Sembra quasi una non notizia per loro, abituati a stupire e a travolgere con il loro entusiasmo tutto ciò che sta intorno. Eppure fa notizia in serie C. Non accade spesso, non accade neppure così spesso in serie B o in serie A.

In una domenica di riposo in campionato per i giallorossi, circa duecento tifosi hanno affollato il campo di allenamento del Poligiovino, nel quartiere Lido.

Tutti lì, in un pomeriggio domenicale, a chiacchierare e sorridere con il loro presidente, Floriano Noto (in foto), che in settimana, dopo la bella prestazione sul campo della capolista Juve Stabia, ha chiamato a raccolta il popolo giallorosso. Perché la squadra allenata da Gaetano Auteri ha dimostrato di essere forte e di avere l’obiettivo unico di vincere, per arrivare al salto di categoria.

Lo sanno bene i tifosi, pronti a perdonare e sostenere anche Luca Giannone, che mercoledì sera a pochi minuti dalla fine ha sprecato il rigore del vantaggio “scucchiaiando” il pallone tra le mani del portiere dei campani.

Un errore “grossolano”, che ha segnato la serata e creato disappunto e rammarico tra i tifosi del Catanzaro. Ma oggi è già passata, lo dicono loro. Lo hanno raccontato ai nostri microfoni.

Il loro pensiero, la loro convinzione ed il loro inesauribile entusiasmo lo racconteremo domani sera, alle 21, con la trasmissione live Tutto Giallorosso, condotta da Nico De Luca, con la partecipazione di Carmen Mirarchi.

Domani sera, la squadra di Calabria 7 vi mostrerà in onda come i tifosi delle Aquile hanno vissuto il post match clou di mercoledì scorso dagli spalti del Poligiovino.

La speranza c’è, la convinzione pure. Auteri prosegue intanto nel suo lavoro e prepara la squadra per la prossima sfida. Consapevole anche lui di essere nel cuore del popolo giallorosso. Il suo calcio convince ed esalta. Un calcio di livello superiore che merita la serie B. Ad inizio stagione probabilmente il salto di categoria sembrava un sogno, adesso, però, è diventato l’obiettivo in cui credere.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Le sue condizioni sono apparse da subito gravissime per una probabile embolia polmonare. Ricoverata nel reparto di rianimazione, la donna è morta nel pomeriggio
L'ex portavoce di Conte attaccato da Augusto Proietti sui social per "aver fatto multare due metri quadri di banco"
Solo un punto, invece, per le altre calabresi presenti nel girone
L'auto con a bordo la famiglia ha sbandato andando a sbattere violentemente contro le protezioni autostradali
C'è voluta una ruspa per poterlo spostare. La carcassa è stata portata via da una maxi squadra
Serie B
Tre punti pesantissimi per le Aquile, che volano a 48 punti ipotecando di fatto i playoff
Non c'è ancora un bollettino medico ufficiale, ma la prima diagnosi sarebbe questa
Dietro l'operazione di spionaggio ci sarebbe Pasquale Striano, luogotenente della Guardia di Finanza
Figlio di Pantaleone Mancuso, alias "L'ingegnere", il collaboratore di giustizia si sfoga ai microfoni di TV7: "Nessuno ti aiuta. Sono da solo con la mia bambina. Mi fanno pagare tutto"
Dopo gli attacchi rivolti alla magistratura, dure replica dell'Associazione nazionale Magistrati: "Convinta e piena solidarietà ai colleghi"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved