Calabria7

Vaccini, il generale Figliuolo: “Basta buttare dosi, chiunque passa va vaccinato”

Coronavirus Figliuolo

“Dobbiamo accelerare, andare a regime con 500.000 vaccinazioni al giorno per arrivare a fine settembre con l’80% degli italiani vaccinati. Più vaccini, più personale, più vaccinatori, più centri dove vaccinare”. Sono le parole del generale alpino Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, a Che tempo che fa.

A fine mese 15 milioni di vaccinati

“Per la fine del mese arriveremo intorno a 15 milioni, nel prossimo trimestre 52 e in quello dopo 84. C’è stata una forte azione del presidente Draghi su tutte le case farmaceutiche, io ho sentito quasi tutti gli amministratori delegati. Ci sono stati problemi e probabilmente ce ne saranno in futuro, ma avremo un’arma in più: il vaccino Johnson&Johnson, monodose, stabile e facilmente trasportabile. Nel secondo e terzo trimestre avremo circa 25 milioni di dosi – Lunedì voglio approfondire il discorso sulle dosi. Se ci sono le classi prioritarie che possono utilizzare il vaccino, bene – spiega – Altrimenti si va sulle classi vicine e chiunque passa va vaccinato”.

Le tre linee operative

“Il piano elaborato prevede tre linee operative: l’approvvigionamento, il controllo costante dei fabbisogni e un tavolo di coordinamento quotidiano, con il dipartimento della protezione civile con cui lavoro fianco a fianco”. ”Ho contatti continui, ogni giorno con tutti i governatori e con il presidente Bonaccini, che ringrazio, proprio per vedere le situazioni dove ci sono problematiche, prevenirle e intervenire”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tartaruga ferita da un amo e curata dai volontari a Brancaleone

Mimmo Famularo

Coronavirus, nuovo Dpcm: verso lo stop di palestre cinema e teatri

Mirko

Coronavirus, Solidarietà Nazionale Catanzaro consegna cibo a famiglie bisognose

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content