Calabria7

Vaccini, l’allarme di Arcuri: “Da lunedi 29% dosi Pfizer in meno, pronti ad azioni legali”

vaccinazioni anziani cosenza

Allarme sulle nuove dosi attese di vaccino Pfizer in Italia come in tutta Europa. “Alle 15:38 di oggi – fa sapere il commissario Arcuri – la Pfizer ha comunicato unilateralmente che a partire da lunedì consegnerà al nostro Paese circa il 29 per cento di fiale di vaccino in meno rispetto alla pianificazione che aveva condiviso con gli uffici del Commissario e, suo tramite, con le Regioni italiane. Non solo: ha unilateralmente deciso in quali centri di somministrazione del nostro Paese ridurrà le fiale inviate e in quale misura. Analoga comunicazione è pervenuta a tutti i Paesi della Ue. La Pfizer ha altresì annunciato che non può prevedere se queste minori forniture proseguiranno anche nelle prossime settimane, né tantomeno in che misura”.

Per i richiami si usa la riserva del 30%

“Il Commissario all’emergenza – ha detto Arcuri – preso atto della gravità della comunicazione nonché della sua incredibile tempistica, ha inviato una formale risposta a Pfizer Italia, nella quale esprime il proprio disappunto, indica le possibili conseguenze di una riduzione delle forniture e chiede l’immediato ripristino delle quantità da distribuire nel nostro Paese. Riservandosi, in assenza di risposte, ogni eventuale azione conseguente in tutte le sedi. Il Commissario ha quindi chiesto a Pfizer di rivedere i propri intenti e auspica di non essere costretto a dover tutelare in altro modo il diritto alla salute dei cittadini italiani”. Nel frattempo sono in esaurimento in diverse regioni le dosi a disposizione dei vari ospedali per le prime somministrazioni del vaccino Pfizer e, per i richiami già programmati, attualmente si utilizza la riserva del 30%.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità calabrese, Cavallaro a Presa Diretta: “Quadro drammatico”

Mirko

Coronavirus in Italia, 23.232 nuovi casi e altri 853 morti

Giovanni Bevacqua

Covid in Italia, secondo uno studio i casi reali sono “17,5 volte maggiori”

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content