Calabria7

Vaccini solo per il dipartimento Salute, gli altri dipendenti della Regione in rivolta (VIDEO)

I dipendenti del dipartimento Salute della Regione sarebbero stati vaccinati grazie a una deroga del Commissario ad acta della Sanità calabrese, Guido Longo. Un atto che non è sfuggito agli altri dipendenti regionali che questa mattina, sostenuti dal sindacato Csa- Cisal,  hanno deciso di affrontare il commissario.

Botta e risposta in Cittadella

Da parte sua, Longo, non ha negato la vaccinazione del suo personale: “Il nostro – ha detto il commissario –  è un dipartimento a rischio”. Una frase che ha suscitato non poche reazioni tra i dipendenti presenti alla protesta: “Si rischia in tutti i dipartimenti. E’ vero che la sanità è un dipartimento particolare, ma tutti contribuiamo a mandare avanti la macchina dell’amministrazione regionale. Senza di noi noi è il blocco totale. Il rischio è lo stesso per tutti, noi non siamo da meno, abbiamo gli stessi diritti dei nostri colleghi, che ha fatto benissimo a vaccinare, ma anche noi vogliamo lo stesso trattamento”. E poi le domande: “Quale vaccino avete somministrato?”. “In che categoria finiranno, perché se fosse ‘altro’ sarebbe un fatto ancora più grave”. Da parte sua Longo ha cercato di calmare gli animi impegnandosi a far vaccinare tutti i dipendenti in tempi brevi “Mandatemi gli elenchi, faremo una lista in base a chi ha lavorato in presenza”.

Il video

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

“Caso Spoleto”, le precisazioni del Dipartimento Turismo della Regione

Matteo Brancati

Locri, una pistola con 7 colpi ritrovata in un giardino pubblico

manfredi

Tenta di far esplodere bombola su lungomare: “sono il prescelto”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content