Valanga in Norvegia travolge gruppo di escursionisti italiani, un morto e un ferito grave

Il gruppo era composto da otto persone, ma tre di loro non hanno partecipato all'escursione e sono rimaste in hotel
valanga in norvegia

I cinque italiani impegnati in un’escursione e coinvolti nella valanga in Norvegia – fa sapere la Farnesina – provengono dal Vicentino. Fanno parte di un gruppo più numeroso di 8 italiani, tutti del vicentino, ma tre di loro non hanno partecipato all’escursione, stanno bene e sono in hotel. Alcuni di loro avevano gli zaini con airbag che hanno consentito di rimanere in superficie nel momento in cui sono stati travolti, mentre altri hanno sbattuto contro alberi riportando contusioni di diversa gravità. Un ferito sarebbe in condizioni definite critiche ma comunque apparentemente cosciente all’ospedale di Tromso.

Si chiama Matteo Cazzola, 36enne residente a Vicenza, l’alpinista morto travolto da una valanga nel pomeriggio di ieri durante un’escursione in Norvegia, sul picco del Kavringtinden. Secondo quanto si è appreso l’uomo, che si trovava nel Paese scandinavo da qualche giorno per un periodo di ferie, faceva parte di una comitiva di otto persone, tutti vicentini, tre dei quali non avevano partecipato all’escursione, preferendo restare in baita. A Vicenza vivono anche i genitori dell’alpinista che sono stati avvisati della disgrazia nella serata di ieri e che ora stanno organizzando il viaggio per recarsi in Norvegia.

Si chiama Matteo Cazzola, 36enne residente a Vicenza, l’alpinista morto travolto da una valanga nel pomeriggio di ieri durante un’escursione in Norvegia, sul picco del Kavringtinden. Secondo quanto si è appreso l’uomo, che si trovava nel Paese scandinavo da qualche giorno per un periodo di ferie, faceva parte di una comitiva di otto persone, tutti vicentini, tre dei quali non avevano partecipato all’escursione, preferendo restare in baita. A Vicenza vivono anche i genitori dell’alpinista che sono stati avvisati della disgrazia nella serata di ieri e che ora stanno organizzando il viaggio per recarsi in Norvegia.

Tragedia tra le nevi delle montagne norvegesi, dove un gruppo di cinque italiani è rimasto coinvolto in una delle quattro valanghe che si sono abbattute nel nord del Paese. Secondo la polizia, citata dal giornale norvegese Aftenposten, uno di loro è morto, altri due sono rimasti feriti tra cui uno grave, mentre gli altri due sono rimasti illesi. Un incidente avvenuto in una giornata nera sulle cime norvegesi, con valanghe registrate anche in altre tre zone della regione del Nord-Troms, per un bilancio complessivo di quattro morti. Il gruppo di italiani si trovava sul picco Kavringtinden, una montagna di quasi 1.300 metri di altezza, meta popolare degli escursionisti. “Cinque persone di origine straniera erano in escursione nella zona. Possiamo confermare che una persona è morta”, ha detto in conferenza stampa Morten Pettersen, della polizia di Troms.

Le operazioni di soccorso

L’operazione di salvataggio ha presentato grandi sfide per le squadre di soccorso, a causa delle condizioni meteorologiche. In ogni caso, tutti sono stati recuperati, ha detto il sindaco di Lyngen, Dan-Håvard Johnsen, sottolineando che la persona gravemente ferita è stata portata all’ospedale di Troms›. Per quanto riguarda gli altri tre incidenti che si sono verificati nel Nord-Troms, uno è avvenuto nella località di Reinoya, una piccola isola di circa 300 abitanti, dove una valanga ha investito una fattoria, trascinandola in mare. In acqua sono stati trovati morti un uomo e una donna, oltre a un centinaio di capi di bestiame, e il comune ha evacuato gli altri residenti. A Storlett, nel comune di Nordreisa, una valanga ha coinvolto un altro gruppo di turisti stranieri e una persona è stata ritrovata senza vita.

“Un membro del gruppo ha individuato la vittima e allertato i servizi di emergenza”, ha spiegato la polizia, senza specificare la nazionalità del deceduto. Una quarta valanga si è verificata a Manndalen, nel comune di Kåfjord, e non ha provocato vittime. Tor Indrevoll, direttore operativo del Corpo di soccorso della Croce Rossa di Troms, ha parlato di una situazione estremamente grave nella zona. Le autorità – riferisce Aftenposten – avevano avvertito giovedì di un grande rischio di valanghe nella regione. La polizia ha sconsigliato a chiunque di muoversi sulle montagne della zona, per le pessime condizioni meteo, e sia per oggi che per domani è stata emessa un’allerta rossa in diverse località.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Eseguito il primo impianto di un innovativo dispositivo per il trattamento elettrico dello scompenso cardiaco refrattario
In quarantanove pagine le motivazioni che hanno portato all'assoluzione dei due imputati "per non aver commesso il fatto"
"Staremo sull’Aventino fino a quando il centrodestra proseguirà con la sua arroganza. Basta ai decreti omnibus"
Nel 2018 un detenuto svelò un piano ordito per eliminare il magistrato che aveva fatto arrestare diversi esponenti di spicco della 'ndrangheta
A Catanzaro i residenti chiedono all'amministrazione di intervenire nei pressi di un manufatto abbandonato e circondato dalla spazzatura
"Il fenomeno dell'abbandono di veicoli è deprecabile sia dal punto di vista dell'igiene pubblica, che da quello dell'immagine della città"
Al termine dello sciopero è stata ottenuta la convocazione di un incontro con l’amministratore delegato della società
All’inaugurazione era presente il procuratore Nicola Gratteri che ha risposto alle domande poste dai numerosi studenti che hanno partecipato all'iniziativa
Mamme dolci, più sane e belle è questo lo slogan che sta accompagnando l’attività di prevenzione a loro dedicata
Secondo una prima ricostruzione dei fatti sembrebbe che l'uomo, da poco rientrato dall'estero, sia stato ferito durante una rapina
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved