Calabria7

Vandalizzati in Calabria gli spogliatoi di un impianto utilizzato da squadre giovanili e dilettantistiche

Nella notte tra sabato 1 ottobre e domenica 2 ottobre ignoti hanno scassinato e vandalizzato gli spogliatoi dell’impianto comunale che da qualche mese è gestito dalla Scuola Atletica Krotoniate e dalla Cooperativa sociale Agorà Kroton. Si tratta di un impianto con campo da calcio e pista di atletica utilizzato soprattutto da squadre dilettantistiche e giovanili e dagli appassionati di atletica.  I vandali sono penetrati nel recinto dell’impianto tranciando un lucchetto su uno dei cancelli di ingressi e poi sono entrati negli spogliatoi dove, probabilmente in cerca di qualcosa da portare via, hanno rotto tutte le porte e prelevato anche materiale per le attività sportive.

“Non ci fermate e non ci intimidite”

“Non ci fermate e non ci intimidite. Questo è il messaggio che vogliamo inviare a quelle persone che, con i loro atti, pensano di poter fermare azioni di cambiamento, di riappropriazione e valorizzazione della città di alcuni luoghi, di azioni che possano dare l’opportunità ai cittadini e alle cittadine di poter vivere luoghi e spazi sociali nuovi”, ha scritto, in una nota, la cooperativa Agorà Kroton che negli ultimi mesi ha utilizzato l’impianto per scopi sociali realizzandovi campi di volontariato insieme all’associazione Libera e facendo lavorare alcuni giovani in affidamento. “Andiamo avanti – prosegue Agorà Kroton – con convinzione e con idee che possono aumentare la partecipazione attiva e la dimensione di appartenenza alla nostra bella città. Stiamo progettando ed investendo, anche grazie all’ausilio dei volontari che questa estate da tutta Italia, all’interno dei campi di Libera, sono venuti a darci una mano per rendere bello e piacevole questo impianto. Molto c’è da fare e lo faremo. E non ci fermerete”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Muore divorata dalla fiamme nel Catanzarese, c’è un’indagata

manfredi

Covid, Bisignano si avvia verso la zona rossa: imminente l’ordinanza di Spirlì

bruno mirante

Morte di David Rossi, audizione di Pittelli davanti alla Commissione parlamentare di inchiesta

Alessandro De Padova
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content