Calabria7

Variante inglese, Rezza: “I casi in Italia aumenteranno, servono le zone rosse”

variante inglese

“Ci aspettiamo un aumento dei casi covid dovuto alla variante inglese”. Lo ha evidenziato Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, sull’emergenza Coronavirus in Italia. “La variante inglese è molto diffusa soprattutto sulla costa adriatica e ha una maggiore trasmissibilità rispetto ai ceppi circolanti superiore al 45% e allo stesso tempo, questa è la buona notizia, non riduce l’efficacia del vaccino. La variante brasiliana è diffusa in Umbria, soprattutto a Perugia e in alcune zone della Toscana con casi sporadici in altre parte del Paese”, ha detto Rezza nel suo intervento alla conferenza stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale della cabina di regia Iss-ministero Salute.

“Nei confronti delle varianti dobbiamo agire tempestivamente, in modo rapido e aggressivo. Questo si può fare e si deve fare il contenimento. All’interno di un Regione gialla o arancione vanno fatte le zone rosse che riducono la mobilità, per la variante inglese valgono le misure restrittive che vengono usate normalmente da alcuni mesi”., ha affermato.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità: le lunghe ed estenuanti attese dei cittadini calabresi

manfredi

Vaccini, nasce l’app per sorvegliare le possibili reazioni avverse

Mirko

Draghi contro i “furbetti” del vaccino: “Con che coscienza gente salta fila”

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content