Vendita azioni del vaccino Moderna, avviata indagine della Consob

La Consob, accogliendo l’esposto del Codacons, “ha avviato i dovuti approfondimenti sul caso della vendita di azioni Moderna avvenuta dopo il rialzo in Borsa delle azioni della società seguita all’annuncio sul vaccino anti-Covid”.

Lo ha comunicato la stessa Consob in una nota formale inviata al Codacons. L’associazione dei consumatori aveva presentato un esposto chiedendo di aprire un procedimento per insider trading e aggiotaggio nei confronti dei vertici della Moderna, “per il caso dell’amministratore delegato dell’azienda Stephane Bancel che, in concomitanza con l’annuncio sul vaccino anti-Covid, avrebbe venduto 21.046 azioni della società quotata in Borsa con un incasso di circa 1,8 milioni di dollari. Lo stesso avrebbe fatto il presidente di Moderna, Stephen Hoge, cedendo circa 20 mila azioni con un incasso di poco superiore a 1,7 milioni di dollari”, spiega il Codacons.
Lo ha comunicato la stessa Consob in una nota formale inviata al Codacons. L’associazione dei consumatori aveva presentato un esposto chiedendo di aprire un procedimento per insider trading e aggiotaggio nei confronti dei vertici della Moderna, “per il caso dell’amministratore delegato dell’azienda Stephane Bancel che, in concomitanza con l’annuncio sul vaccino anti-Covid, avrebbe venduto 21.046 azioni della società quotata in Borsa con un incasso di circa 1,8 milioni di dollari. Lo stesso avrebbe fatto il presidente di Moderna, Stephen Hoge, cedendo circa 20 mila azioni con un incasso di poco superiore a 1,7 milioni di dollari”, spiega il Codacons.
“Una tempistica nella vendite di titoli a dir poco sospetta, considerato che i vertici della multinazionale erano a conoscenza degli annunci sul vaccino e della data di divulgazione delle informazioni, e potrebbero aver beneficiato di tale vantaggio”, aggiunge l’associazione.
Una questione su cui il Codacons aveva chiesto l’intervento della Consob che oggi, con una nota inviata all’associazione, informa che l’esposto attualmente “è oggetto dei dovuti approfondimenti da parte degli Uffici Consob competenti”.
“Siamo lieti di apprendere che la Consob ha puntato il proprio mirino sul caso Moderna, e ci attendiamo che dalla nostra denuncia possa nascere un formale procedimento in caso di violazione delle disposizioni vigenti in tema di insider trading – sostiene il Codacons.
Ovviamente ci auguriamo che tutti i soggetti coinvolti abbiano operato nella piena correttezza e possano risultare estranei a qualsiasi colpa o responsabilità”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La vicesindaco di Catanzaro: "Necessario l’ascolto e l’apporto di tutti, superando gli interessi di parte, per costruire un orizzonte comune”"
L'associazione "Basta Vittime sulla 106" ha invitato i cittadini a visionare il progetto e avanzare "osservazioni capaci di migliorare il progetto"
Il presidente Pennetti ha snocciolato i numeri ed evidenziato la presenza di soli 8 magistrati in servizio sui 12 previsti nella pianta organica
scolacium
"I Catarisano subordinati alle consorterie del Crotonese, ma su Borgia tutti gli appalti e i lavori erano cosa loro"
"Magistratura e forze dell’ordine calabresi restituiscono sicurezza ai territori e libertà ai cittadini e agli imprenditori"
Dopo la colluttazione con un dipendente, lo stesso ha inseguito l'uomo e recuperato la refurtiva. Il rapinatore individuato e arrestato
Nell'elenco l'ex presidente della Provincia di Vibo Bruni e diversi ex dirigenti del Comune. Erano stati tutti assolti ma i familiari delle vittime hanno fatto ricorso
Domani si insedierà il Comitato di coordinamento del Polo formativo territoriale della Scuola nazionale dell'amministrazione della Calabria
L'associazione mette in guardia i consumatori: "Convenienza non è sinonimo di qualità"
Sono stati i compagni di lavoro a lanciare l'allarme. Il lavoratore è morto durante i tentativi di liberarlo da parte dei sanitari del 118
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved