Calabria7

Verso le regionali, Tansi contro Pino Aprile: “Il tuo è un vero movimento civico?”

regionali tansi

“Non ho mai detto di dovermi per forza candidare ma non accetto, da chicchessia, che la cosa mi venga imposta come condizione per un eventuale accordo. Un accordo che, ribadisco, seppur auspicato non era ancora stato discusso nel merito”. È quanto afferma Carlo Tansi in merito all’incontro di qualche giorno fa con Pino Aprile, specificando come lo stesso “ancor prima di iniziare alcun tipo di riflessione sui temi, esplicitamente, come condizione la rinuncia alla mia candidatura alla presidenza della Regione”. E continua: “Presenti a quel tavolo vi erano seduti Domenico Gattuso, responsabile della lista ’10 idee per la Calabria’ che alle ultime elezioni ha appoggiato la candidatura di Callipo alla presidenza della regione, Pietro Tarasi candidato nella lista ‘Io resto in Calabria’ a supporto di Callipo, Roberto Ameruso Sindaco di Tarsia e nel recente passato schierato con il Pd a sostegno di Oliverio e Francesco Aiello dei 5 stelle inviso perfino nel suo movimento. Personaggi e personalità che definire ‘vergini’ del sistema è a dir poco azzardato”.

“La mia storia – continua Tansi – parla da sola, sempre contro il sistema e contro il malaffare, sempre in prima linea pagandone spesso le conseguenze. Allora chiedo, caro Pino, cosa ti spinge a pretendere, come prima condizione di un eventuale cammino insieme, il mio fare un passo indietro sulla candidatura. Io una risposta me la sono data, e mi dice che ci sia il tentativo di usare Tesoro Calabria, la mia storia, e i principi fondanti che animano il movimento, per sponsorizzare un candidato che tu senz’altro hai già in mente”.

“Mi è sembrato un colpo basso – conclude – che mai mi sarei aspettato da una persona che ho sempre stimato per il suo impegno e le sue scritture. Tesoro Calabria é il patrimonio, la casa, la forza di migliaia di persone che si riconoscono nella legalità, contro il malaffare, contro l’arroganza di un potere che è anteposto al bene dei calabresi onesti. Questa casa è libera ed è aperta a tutti ma non a chi pretende di dettare le condizioni in casa altrui”.

 

LEGGI ANCHE Verso le regionali, da Aiello a Pino Aprile: nasce il “Patto civico per la Calabria”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, incuria e degrado nel quartiere Santa Maria

Matteo Brancati

Dl Sanità Calabria, Santelli (FI): “Da oggi Governo senza alibi”

Mirko

Fase 2, Borgia: ok a somministrazione bevande e alimenti all’aperto

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content