Calabria7

Vertenza Abramo Customer Care, forse la svolta: nasce la We Care 4U

call center abramo

La famiglia Abramo, che gestire l’Abramo Customer Care, ha accettato l’offerta del Fondo Heritage Investiments relativa all’acquisizione dell’intero perimetro occupazionale aziendale. Ne ha dato notizia la stessa all’Ugl Telecomunicazione, durante un tavolo sindacale in giornata. In attesa che il Tribunale di Roma si esprima sul buon esito della proposta di acquisto accettata da Abramo, il management ha fornito al sindacato i dettagli tecnici dell’operazione.

“La nuova società – fanno sapere – dovrebbe chiamarsi We Care 4U, controllata da 4U Italia. La situazione azionaria di 4U Italia caratterizza nel seguente assetto azionario: Il 51% delle quote in possesso del fondo Heritage e il 49% da parte dell’investitore Paul Manfredi”.

E ancora. “Il tribunale di Roma – continuano – dovrebbe esprimersi in merito entro il 15 febbraio in modo tale da consentire prima l’affitto e poi la cessione dell’intera azienda. In caso di esito positivo l’intera operazione potrebbe concludersi già nel mese di marzo”.

L’Ugl telecomunica esprime “un moderato ottimismo rispetto al buon esito dell’operazione, volendo sottolineare l’impegno e la professionalità nello gestire questa crisi in tempi molto stretti”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, c’è attesa per il monitoraggio. La Calabria rischia la zona rossa

Damiana Riverso

Regionali, la Santelli e la sua malattia: “Ti fa conoscere la libertà”

manfredi

Coronavirus, De Filippo: “Farmaci siano forniti in farmacia”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content