Calabria7

Vibonese, contro l’Avellino serve una vera prova di forza

di Antonio Battaglia – Si riparte, finalmente. Con la convinzione di essere più forti di prima, of course. Dopo un girone d’andata strabiliante, la Vibonese è pronta a riaccendere i motori: all’orizzonte una missione playoff da far accapponare la pelle.

La squadra di Modica non vince da ormai un mese e mezzo, vero, ma i segnali positivi sono tanti: i recenti impegni contro Teramo e Bisceglie hanno sottolineato lo speciale camaleontismo degli ipponici, bravi anche a sopprimere i propri istinti offensivi.

Già, ormai tutti sanno del calcio champagne a tinte rossoblu. Merito di una squadra giovane e fresca, capace di assorbire con successo la filosofia dell’esperto tecnico Giacomo Modica. E allora, sotto a chi tocca: domani, alle ore 17:30, è previsto l’ostico appuntamento a casa dell’Avellino. Ostico perché i campani sono diretti concorrenti a quota 26 punti e, soprattutto, sono reduci da una serie positiva di quattro vittorie consecutive.

Un banco di prova importante, essenziale per il prosieguo del campionato: in caso di vittoria, la Vibonese scavalcherebbe l’Avellino raggiungendo corazzate (o almeno, così considerate ad agosto) come Catania e Catanzaro. Sognare non costa nulla, bastano cuore e muscoli.

Capitolo formazione. Davanti a Mengoni, spazio alla coppia centrale Malberti-Tito assistita ai lati da Ciotti e Tito. A centrocampo confermato il terzetto Pugliese-Petermann-Tumbarello, mentre in avanti Bernardotto farà compagnia a Bubas e Berardi.

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Judo, medaglia d’argento ai campionali italiani cadette per la lametina Chiara Castiello

Damiana Riverso

Volley Soverato, settimo successo consecutivo e pool promozione

manfredi

Serie B, il Cosenza trova un punto a Frosinone

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content