Non è possibile copiare i contenuti di questa pagina

Calabria7

Video choc durante indagini Dda. Bimbo al papà: “Noi siamo la ‘ndrangheta” (VIDEO)

“Noi siamo la ‘ndrangheta”. Nel video si vede un’intercettazione durante le indagini “Criminal Consulting” e “Pugno di Ferro”, dirette e coordinate dalla Dda di Torino e riferite a due distinte organizzazioni criminali dedite ad attività di usura ed estorsione. Le voci intercettate appartengono ad un padre in compagnia di suo figlio, un bambino che dialoga con il genitore che gli chiede: “Chi siamo noi?”. Il piccolo con grande orgoglio del padre pronuncia la frase choc: “Noi siamo la ‘ndrangheta”.

L’intercettazione è stata registrata nell’ambito dell’inchiesta “Pugno di Ferro”, e tra gli arrestati c’è Renato Macrì, un sorvegliato speciale che fa capo alla consorteria Ursino-Scali-Macrì di Gioiosa Jonica. Anche Vittorio Ceretta, pluripregiudicato, compare tra gli arrestati a cui vengono contestati truffa, malversazione, insieme all’associazione a delinquere. Sono coinvolte nella maxi operazione anche le mogli di alcuni esponenti del noto clan dei Crea. Alcune hanno ricevuto l’avviso di garanzia in Calabria.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Arrestato a Fiumicino il ‘Re della truffa online’, calabrese latitante dal 2014

manfredi

Furto acqua potabile, denunce nel Crotonese

Matteo Brancati

Ludopatia, Carabinieri elevano sanzioni per 12mila euro nel Catanzarese

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content