Videomapping e illuminazione del centro storico, si accende il Natale a Catanzaro (FOTO)

Lo spettacolo si ripeterà nel centro del capoluogo, ogni sera, fino al prossimo 10 gennaio
A farla amare comincia tu Catanzaro

Si è accesso il Natale a Catanzaro con la suggestiva illuminazione artistica ed il videomapping immersivo sui palazzi del centro storico che la sera si trasformano in un grande teatro urbano. L’iniziativa voluta dell’Amministrazione comunale, realizzata in collaborazione con Enel X, propone un racconto inedito dell’arte e della storia della città attraverso il tempo con l’ausilio dell’illuminazione mappata. Una tecnica originale che esalta la costruzione architettonica attraverso la proiezione delle trame dei tipici velluti catanzaresi a fare anche da sipario ai tradizionali scenari natalizi.

L’installazione dei corpi illuminanti è stata effettuata dai tecnici evitandone l’applicazione sugli edifici, garantendo così un intervento non invasivo e pienamente rispettoso dell’architettura. Inoltre, tra videomapping, illuminazione mappata e illuminazione colorata, per ciascun sito i progettisti dell’azienda hanno individuato la tipologia di illuminazione diffusa e immersiva che meglio ne esaltasse la bellezza.

L’installazione dei corpi illuminanti è stata effettuata dai tecnici evitandone l’applicazione sugli edifici, garantendo così un intervento non invasivo e pienamente rispettoso dell’architettura. Inoltre, tra videomapping, illuminazione mappata e illuminazione colorata, per ciascun sito i progettisti dell’azienda hanno individuato la tipologia di illuminazione diffusa e immersiva che meglio ne esaltasse la bellezza.

Tra storia e sostenibilità

Per la ricerca dei contenuti originali ha offerto la propria consulenza gratuita Sarah Procopio, con l’obiettivo di rievocare le radici storiche della città di Catanzaro e rafforzare il senso di comunità. Non per ultimo, grande attenzione è stata posta da Enel X anche alla sostenibilità.

Sono stati, infatti, utilizzati specifici apparecchi a Led, ad alte prestazioni, che garantiscono un’ottima illuminazione ma con consumi limitati. “La prima impressione, condivisa da tanti concittadini con cui ci siamo ritrovati ieri – ha detto il sindaco Nicola Fiorita – è stata quella di autentico stupore e meraviglia. Volevamo offrire qualcosa di nuovo e mai visto prima, un’attrazione che siamo sicuri potrà attirare visitatori da tutta la Calabria per il periodo delle feste”.

La valorizzazione della città

“Con questo progetto abbiamo contribuito a esaltare e valorizzare la bellezza e tutti i particolari architettonici dei meravigliosi siti nel centro storico di Catanzaro”, ha commentato Carlos Ignacio Dodero, Responsabile Architectural Lighting di Enel.

“La nuova illuminazione – ha continuato – coniuga efficienza e sostenibilità, tutelando il patrimonio artistico di questa stupenda città. Inoltre, abbiamo pensato di aggiungere alla bellezza dei luoghi un po’ di magia del Natale, creando un progetto ad hoc, che stupisca e coinvolga i cittadini durante tutte le festività”. Uno spettacolo che si ripeterà a Catanzaro, ogni sera, fino al prossimo 10 gennaio.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved