Calabria7

Vigili del Fuoco calabresi in attesa dei pagamenti della campagna antincendi boschivi del 2020

La Confsal Vigili del Fuoco dichiara lo stato di agitazione dei Vigili del Fuoco calabresi. “Stanchi delle solite promesse mai mantenute, – si legge nella nota diramata dalla segreteria regionale della Confsal – i Vigili del Fuoco della Regione Calabria della Confsal, anche se super impegnati in attività intense dovute alla stagione estiva, con i numerosi incendi di vegetazione che riguardano l’intero territorio regionale, oltre che garantire il servizio di soccorso tecnico urgente, sono costretti a denunciare delle condizioni inaccettabili per i notevoli ritardi dei compensi riguardanti la campagna antincendi boschivi AIB 2020. Non sono più tollerati tali ritardi e per questo i Vigili del Fuoco calabresi, lanciano un grido di allarme ai cittadini che devono sapere che, malgrado le difficoltà a garantire un dispositivo di soccorso potenziato per affrontare l’emergenza incendi che ogni estate vede coinvolto il territorio della Calabria, facendo grandi sacrifici per contemperare le prestazioni ordinarie con quelle degli incendi boschivi che determinano notevoli sforzi, senza nemmeno avere il tempo per il riposo fisiologico e sottraendo del tempo anche alle famiglie, non possono più accettare tali inadempienze da parte della Regione Calabria. Per tale motivo la Confsal scende in campo a tutela dei diritti dei lavoratori dei Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Bufera al Comune di Borgia, chiesto il processo per 10 indagati. C’è anche l’attuale sindaco

manfredi

Fucile e munizioni in soffitta, arrestato 30enne nel Cosentino

Mirko

La denuncia della Cisl Medici: “Gestione amministrativa Pugliese-Ciaccio inadeguata”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content