Calabria7

Vigili del fuoco, firmato un protocollo per il coordinamento delle operazioni nel basso jonio catanzarese

Alla presenza del direttore regionale Carlo Dall’Oppio, i dirigenti dei comandi di Catanzaro, Fabio Leandro Cuzzocrea e di Reggio Calabria Carlo Metelli, hanno siglato un protocollo operativo per il coordinamento delle operazioni di soccorso tecnico urgente nel territorio del basso Jonio della provincia di Catanzaro.

Sinergia tra Reggio e Catanzaro

“Con la recente istituzione del distaccamento Vigili del fuoco nel Comune di Monasterace, si sono create le condizioni per assicurare la copertura operativa di alcuni comuni della provincia di Catanzaro posti al confine. I vigili del fuoco, – si legge in una nota – con il coordinamento della Direzione regionale, hanno eseguito un’analisi condotta sui tempi di percorrenza medi della viabilità ordinaria con il fine di verificare quali comuni della provincia di Catanzaro potessero essere raggiungibili in minor tempo dalle squadre di soccorso provenienti dal distaccamento di Monasterace rispetto a quello di Soverato. Pertanto con la stipula del protocollo operativo i due comandi provinciali hanno convenuto che nei territori  comunali di Guardavalle Marina, Santa Caterina allo Ionio Marina, Badolato Marina, le richieste di intervento di soccorso tecnico urgente saranno soddisfatte dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Monasterace in prima battuta con il successivo supporto dei colleghi provenienti dal distaccamento di Soverato.

Riduzione dei tempi di intervento

“La competenza territoriale – conclude la nota – nei suddetti comuni, nonché il coordinamento degli interventi di soccorso tecnico urgente, rimane in capo alla sala operativa del Comando Provinciale di Catanzaro. I cittadini residenti nei territori interessati, continueranno a richiedere il soccorso al numero unico nazionale 115, la cui sala operativa valuterà l’invio della squadra disponibile più vicina. Nell’ottica di sinergia tra i comandi territorialmente limitrofi, nel caso di emergenza, squadre del Comando di Catanzaro interverranno analogamente nei territori  della provincia di Reggio Calabria. La convenzione, nata allo scopo di elevare il livello di efficacia del soccorso per i cittadini dei territori posti al confine delle provincie di Catanzaro e Reggio Calabria, garantirà la significativa riduzione dei tempi d’intervento nel rispetto degli standard operativi assicurati dalle strutture del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco”.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, situazione allarmante del Torrente Castace

Matteo Brancati

Coronavirus, due nuovi casi nel Catanzarese, sindaco chiude alcune attività

Maurizio Santoro

Buona sanità catanzarese sul TG3 nazionale, il commento di Abramo

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content