Calabria7

Villa con piscina abusiva sequestrata a un consigliere comunale di Joppolo

Una villa con piscina è stata sequestrata dai carabinieri nelle vicinanze del torrente “La Morte” a Joppolo, centro in provincia di Vibo Valentia.

L’immobile e altre opere in muratura, realizzate ampliando un fabbricato rurale preesistente in totale assenza di autorizzazione e su un’area sottoposta a vincolo paesaggistico territoriale regionale, apparterrebbero a un consigliere comunale dell’attuale amministrazione comunale guidata dal sindaco Carmelo Mazza. Sarà lo stesso ente ad attivarsi per far sì che il proprietario proceda al ripristino dello stato dei luoghi.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Viabilità in Calabria, riaperto il tratto della strada statale 18 a Pizzo

Mirko

‘Ndrangheta stragista, slitta il processo in Appello

Maria Teresa Improta

‘Ndrangheta, Facciolo passa dal carcere ai domiciliari

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content