Calabria7

Viola le norme Covid per spacciare droga, uomo arrestato nel Cosentino

bianco

I carabinieri di Praia a Mare, comune in provincia di Cosenza, hanno arrestato per spaccio di sostanza stupefacente E.A., pregiudicato di 37 anni originario di Orsomarso. I militari sono stati insospettiti da un’auto che, nonostante le misure connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19, percorreva le strade di Tortora in tarda serata. I carabinieri, senza farsi notare, hanno seguito il veicolo che, dopo alcuni minuti, ha effettuato una sosta in una delle vie centrali della zona marina.

Il conducente del veicolo, seduto in macchina ed attraverso il finestrino, aveva dialogato con un ragazzo al quale probabilmente aveva dato un appuntamento. I carabinieri si sono nascosti tra le altre auto in sosta per osservare quanto accadeva. Il conducente del veicolo ha poi consegnato un involucro di piccole dimensioni al giovane a piedi, ricevendo in cambio, da quest’ultimo, alcune banconote. E’ allora che i militari sono intervenuti, fermando i due. Il pusher è stato trovato con addosso solo denaro contante pari a 50 euro, ricevuto per la cessione di droga. L’acquirente aveva invece la dose da mezzo grammo di cocaina ricevuta qualche istante prima. Per lo spacciatore, dopo il rito per direttissima, è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Appiccava fuochi in bosco, arrestato 26enne

Mirko

Corigliano-Rossano, labrador veglia su tomba padrone per 15 giorni (VIDEO)

Matteo Brancati

L’assessore di Venaria: “Io mafioso? Avrei preferito essere chiamato ‘ndranghetista”

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content