Violenta un 16enne e riprende lo stupro con telefonino: 43enne a processo

Nel video del ragazzino è stato rinvenuto il video degli abusi: il 16enne compare a torso nudo e in stato confusionale mentre l'uomo gli mostra i genitali
reati sui minori calabria

Lo ha drogato con ketamina, poi stuprato, mentre riprendeva la scena con il telefonino: questo è quanto accaduto ad un ragazzo di appena 16 che ha raccontato la vicenda a sua madre, la quale, a sua volta, ha sporto denuncia. Ad abusare del 16enne un uomo di 43 anni, oggi a processo con l’accusa di violenza sessuale aggravata e detenzione ai fini di spaccio. La vicenda risalirebbe al giugno del 2019 quando, dopo aver offerto le sostanze stupefacenti al ragazzo, consumatore abituale di sostanze dall’età di 11 anni, lo ha costretto ad un rapporto sessuale orale in cambio di droga. Lo riporta Fanpage.it.

Una volta rientrato a casa il ragazzo ha raccontato quanto accaduto e consegnato il proprio telefonino allo zio: è lui che per primo va a sporgere denuncia al commissariato Esquilino, portando con sé il telefono. Nel dispositivo è stato rinvenuto il video degli abusi: il 16enne compare a torso nudo e in stato confusionale mentre l’uomo gli mostra i genitali. Nel telefonino del ragazzo, però, è presente anche il numero telefonico del 43enne e tramite whatsapp è stato possibile risalire all’aspetto del molestatore.

Una volta rientrato a casa il ragazzo ha raccontato quanto accaduto e consegnato il proprio telefonino allo zio: è lui che per primo va a sporgere denuncia al commissariato Esquilino, portando con sé il telefono. Nel dispositivo è stato rinvenuto il video degli abusi: il 16enne compare a torso nudo e in stato confusionale mentre l’uomo gli mostra i genitali. Nel telefonino del ragazzo, però, è presente anche il numero telefonico del 43enne e tramite whatsapp è stato possibile risalire all’aspetto del molestatore.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Premiato come unico italiano dall’American College of Surgeons di Boston, è ordinario di chirurgia all’Università degli Studi di Milano
"Noi - ha detto don Nicola - siamo e dobbiamo essere una chiesa che ascolta e asciuga ogni lacrima, una chiesa con la quale condividiamo gioie e dolori"
Previste anche mareggiate con onde alte fino a 3-4 metri lungo le aree interessate dal maltempo
Storia di Lina, ferita durante un bombardamento nella Seconda guerra mondiale: "Quel giorno passò Pippo e ci centrò in pieno"
"La coalizione che ha portato Todde al successo - ha detto il capogruppo del Pd al Comune di Catanzaro - è un esperimento da portare ancora avanti a livello territoriale prima e nazionale poi"
Dopo la manifestazione per il decennale, dove sono stati premiati tantissimi donatori, domenica è toccato a quanti non furono presenti
Nato a Catanzaro nel 1952 da padre penalista, Catricalà fu il primo dirigente bipartisan dello Stato nel bipolarismo della seconda Repubblica
Scoperta una vera e propria centrale internazionale di riciclaggio: stimati in circa seimila i 'clienti' della banda
Già consigliere strategico del Ministero della Difesa dal 2012 al 2018, Mergelletti è attualmente Consigliere per le Politiche di Sicurezza e di contrasto al Terrorismo
Gli studenti sono stati selezionati tra quelli "segnalati dagli istituti scolastici calabresi in quanto distintisi per impegno e merito"
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved