Calabria7

Violenza sulle donne, inaugurata a Cosenza la “panchina rossa”

Davanti alla sede della Questura di Cosenza, da questa mattina, è presente una panchina rossa, a supporto della campagna contro la violenza sulle donne già da tempo iniziata dalla Polizia di Stato. “Questa panchina non è in ricordo di una vittima in particolare, piuttosto significa che qui, in Questura, c’è personale specializzato che può aiutare le donne in difficoltà”, ha sottolineato il Questore di Cosenza, Giovanna Petrocca, nel corso dell’inaugurazione, alla quale erano presenti anche il prefetto Cinzia Guercio, rappresentanti delle istituzioni civili e militari, il procuratore capo della Repubblica di Cosenza Mario Spagnuolo, il presidente della Provincia Franco Iacucci e i rappresentanti di alcune associazioni del territorio. Sulla panchina rossa campeggia la scritta “se ti fa del male… non è amore”.
“Un messaggio di speranza per tutte quelle donne che vivono situazioni particolari nell’ambito familiare, perché a loro vogliamo ricordare che ci sono gli uomini e le donne delle forze dell’ordine e appartenenti all’autorità giudiziaria sempre attenti e operativi per far fronte alle richieste di aiuto”, ha spiegato Marisa Manzini, procuratore aggiunto di Cosenza e responsabile del gruppo di lavoro che si occupa dei reati di genere.

LEGGI ANCHE | Spinta verso un muro e palpeggiata, donna vittima di violenza a Cosenza

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emergenza Covid, Spirlì: “56 posti in terapia intensiva e possibile chiusura scuole”

Giovanni Bevacqua

Allarme alcolismo: il primo “drink” a 11 anni (SERVIZIO TV)

manfredi

Processo “Aemilia”: confermati in Appello 2 anni a Vincenzo Iaquinta

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content