Volley Soverato, trasferta in casa della capolista Perugia

Volley Soverato

Seconda trasferta consecutiva per il Volley Soverato che, nella terza giornata di andata della “pool promozione” renderà visita all ’attuale capolista Bartoccini Perugia,  che si trova in testa con ventidue punti contro i diciotto delle ragazze di coach Napolitano.

Le padrone di casa sono reduci dal brillante successo casalingo contro la Volalto Caserta nel turno precedente, mentre le biancorosse capitanate da Ramona Aricò hanno subito uno stop in quel di Trento per tre set a uno. Da martedì, le ragazze del presidente Matozzo, hanno ripreso gli allenamenti e rivisto a video la gara contro Trentino per lavorare soprattutto su quello che non è andato bene contro la compagine guidata da coach Negro. Boldini e compagne si sono subito rimesse sotto a lavorare consapevoli di potersi rialzare come hanno già ampiamente dimostrato durante la regular season.

Le padrone di casa sono reduci dal brillante successo casalingo contro la Volalto Caserta nel turno precedente, mentre le biancorosse capitanate da Ramona Aricò hanno subito uno stop in quel di Trento per tre set a uno. Da martedì, le ragazze del presidente Matozzo, hanno ripreso gli allenamenti e rivisto a video la gara contro Trentino per lavorare soprattutto su quello che non è andato bene contro la compagine guidata da coach Negro. Boldini e compagne si sono subito rimesse sotto a lavorare consapevoli di potersi rialzare come hanno già ampiamente dimostrato durante la regular season.

Bartoccini Perugia , sin dall’inizio della stagione, punta alla promozione in A1 e la squadra guidata in panchina da coach Bovari è formata da atlete di spessore che hanno esperienza in questa categoria, su tutte l’opposto russo Smirnova, senza dimenticare le forti schiacciatrici Pietrelli e Pascucci e l’ex alzatrice biancorossa Demichelis.  Ultimamente, poi, la squadra umbra ha visto anche l’arrivo di Melissa Donà, ex del Soverato, che nella prima parte della stagione aveva giocato in serie B2 con la maglia del Lamezia. Sicuramente, quello di domani, sarà un banco di prova importante per il Volley Soverato che, come sempre, andrà a giocarsi la partita a viso aperto, consapevole delle proprie forze e, soprattutto, con il chiaro intento di invertire la rotta dopo lo stop della scorsa settimana. Ci sarà da seguire certamente una partita molto bella, tra due squadre che giocano bene e che, da qui alla fine della “pool promozione”, potranno ritagliarsi un ruolo importante. In Umbria, le ioniche, saranno seguite dai tifosi residenti in zona che non vorranno far mancare il loro importante appoggio. Coach Napolitano sta sfruttando questi ultimi allenamenti a disposizione per mettere a punto gli ultimi dettagli prima della partenza prevista per sabato mattina. La squadra raggiungerà la sede del ritiro oggi pomeriggio e domani mattina sosterrà la seduta di rifinitura al “Pala Barton”. Fischio d’inizio alle ore 17 con direzione arbitrale affidata alla coppia Morgillo Davide – Di Blasi Giuseppe Maria.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Glà il primo di gennaio 2023 in Calabria mancavano 24 pediatri di libera scelta, carenza che si prevede in aumento entro il 2026
Nel mirino della Procura di Vibo l'ex direttore artistico Gilberto Floriani, il suo "braccio operativo" Valentina Amaddeo e tre dei suoi cinque figli. Ecco le accuse
Il veliero è stato intercettato da una motovedetta della Guardia costiera di Crotone a poche miglia dalla spiaggia di Marina di Strongoli
Il magistrato in aula al termine della requisitoria aveva invocato la condanna a 4 anni di reclusione
Nelle motivazioni della sentenza la stima incondizionata del boss di Zungri per l'avvocato "truffaldino e imbroglione"
rinascita scott
Nelle motivazioni della sentenza di "Rinascita Scott", la strategia della pacificazione imposta dal boss per ottenere il consenso della popolazione e l’assoggettamento spontaneo degli imprenditori
"Due risultati in un colpo solo: l’abbellimento di quel tratto di lungomare e la sua messa in sicurezza per la stagione estiva"
Le precisazioni della Cittadella dopo la bufera giudiziaria che ha portato a due arresti: "Non è un ente regionale"
Il collegio di Vibo spiega la condanna a 5 anni e 6 mesi per il militare accusato di favoreggiamento aggravato dalle modalita mafiose
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved