Calabria7

Volontari a raccolta per pulire le spiagge di Catanzaro e censire i rifiuti

“I volontari di “Fare Verde” censiranno sui litorali italiani, dopo averli raccolti, i rifiuti abbandonati nei mesi invernali e tenuti in scarsa considerazione dai mass media, da molte amministrazioni locali e da qualche ambientalista estivo”. Lo annuncia la stessa associazione, che per la mattina di domenica 6 febbraio, in Calabria sarà impegnata sulla spiaggia di Catanzaro. “Quella di Fare Verde – si legge in una nota – non sarà una pulizia per preparare il litorale all’arrivo dei bagnanti, ma servirà a ricordare che il mare e le spiagge non esistono solo con l’arrivo della stagione balneare e purtroppo subiscono l’inquinamento dell’uomo per 12 mesi l’anno, dovuto principalmente a cattivi comportamenti tesi a lasciare rifiuti sulla battigia o ad eliminarli gettandoli nelle fogne”.

Censimento dei rifiuti raccolti sulle spiagge a Catanzaro

Fare Verde, inoltre, continua a denunciare “il grave fenomeno dell’erosione che colpisce le nostre coste e il grave inquinamento del mare provocato dalla plastica, materiale di cui possiamo fare a meno facilitando l’utilizzo del vuoto a rendere per i contenitori. L’iniziativa di Fare Verde – si legge nel comunicato – ha l’obiettivo di riportare al centro del dibattito sociale e politico la necessità di ridurre a monte la quantità di rifiuti che produciamo, riciclarli e recuperarli il più possibile. Come denunciamo da 31 anni, la plastica non è biodegradabile ed è difficile da riciclare a causa dell’elevato numero di differenti polimeri utilizzati per produrla. Inoltre, “sbriciolandosi” a causa degli agenti atmosferici, entra anche nella catena alimentare giungendo a inquinare il nostro cibo. I volontari di Fare Verde che puliranno le spiagge coglieranno l’occasione per fare anche un censimento dei rifiuti raccolti. Una specie di “hit – parade” – è scritto – dove saranno elencati i tipi e le quantità di immondizia raccolta. Questo per dimostrare che sulle spiagge si trova di tutto ed è dovere dei cittadini e delle pubbliche amministrazioni cooperare per tenerle pulite sempre, anche in inverno”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Centenario Unione Italiana Ciechi a Catanzaro, le nuove sfide a sostegno delle diverse abilità

Mirko

Parchi abbandonati/ Via Massara, giochi distrutti e tombini aperti

Carmen Mirarchi

Comune Lamezia: “Notificato appello al Consiglio di Stato”

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content