Calabria7

“Votantonio”, bagarre M5s-Sardine. E Cristallo non esclude future candidature (VIDEO)

votantonio

di Antonio Battaglia – Nuova accesissima puntata di “Votantonio. Chiacchiere di libertà”, programma autogestito in onda sulla pagina Facebook di Calabria7, condotto dal tandem Vincenzo MeranteLuca Marino e prodotto da “Città del Vento” e “Tag Magazine”. Ospiti del salotto Jasmine Cristallo, coordinatrice calabrese e referente nazionale del Movimento delle Sardine, e la senatrice del M5s Bianca Laura Granato. (IN BASSO IL VIDEO DELLA PUNTATA).

Querelle sanità

La lente d’ingrandimento finisce subito sul caos sanità che imperversa in Calabria. “Siamo diventati la barzelletta d’Italia – afferma Cristallo – il Governo ha piena responsabilità di questa regione. Non possiamo essere trattati in questo modo. Certe cose non dovrebbero succedere in uno Stato civile, chi ci risarcirà per i danni d’immagine?”. A questo punto, il focus si sposta su Cotticelli. E lo scontro tra le due ospiti è accesissimo. “Belcastro era il delegato per l’emergenza Covid, doveva fare lui il piano operativo. Non c’entra Cotticelli – rilancia Granato – su Strada i colleghi calabresi del M5s erano tutti d’accordo, ma la nomina spetta al ministro competente e non al Parlamento”.

Caso Morra

Grande rilevanza a livello nazionale ha avuto il caso Morra, escluso dal programma “Titolo V” per alcune dichiarazioni ambigue sulla presidente Santelli: “La censura mediatica è un atto di gravità enorme – è il parere di Granato – Non c’è paragone tra una stupidaggine del genere e un caso giudiziario che ha travolto la Regione Calabria e il comune di Catanzaro (arresto di Tallini, ndr). Era giusto che chi era candidata facesse le dovute riflessioni e, al contempo, che i cittadini sapessero tutti i rischi del caso”.

Elezioni regionali

Il leader di Tesoro Calabria, Carlo Tansi, ha annunciato di essere pronto alla candidatura a presidente della Regione ma al contempo disponibile a fare un passo indietro in caso di convergenze (LEGGI QUI). Jasmine Cristallo offre la sua idea: “Non condivido l’approccio punitivo di Tansi, il voto è il massimo strumento di sovranità popolare. Apprezzo molto invece la volontà di mettersi a disposizione di un progetto collettivo”.

E, a tal proposito, la leader delle Sardine non esclude una possibile candidatura alle Regionali: “Se il Pd offrisse un ruolo politico al mio movimento? Non sono contraria alle rappresentanze politiche, resto convinta che bisogna rendersi conto di quali sono i propri limiti. Non escludo che in un futuro io possa candidarmi, mi sento anzi commossa all’idea che qualcuno possa riconoscermi una possibilità tale. Mi piacerebbe partecipare alla creazione di un fronte largo”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid-19, Viscomi con alcuni colleghi Dem a LaPresse: “Acqua per tutti o dilagherà il Virus”

Danilo Colacino

Ass. Basta Vittime: “Vuoto Barbuto più rilevante dei fatti che non ha prodotto”

Mirko

Covid, Abramo accoglie proposta Asp e dispone la chiusura di tutte le scuole

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content