Calabria7

Vrenna-Corigliano-Bonaventura, sequestro beni a presunto esponente clan

ruba catanzaro

Nella giornata del 2 luglio, il personale della Divisione Polizia Anticrimine ha eseguito un provvedimento di sequestro ex articolo 20 della Legge Antimafia, emesso dal Presidente del Tribunale di Catanzaro – Seconda Sezione Penale, il quale ha disposto il sequestro ai fini della confisca dei beni nella disponibilità diretta o indiretta di D. B. A., crotonese, classe 1970, attualmente detenuto per espiazione di condanna per associazione per delinquere di stampo mafioso, in quanto organico alla consorteria mafiosa “Vrenna-Corigliano-Bonaventura”, operante in Crotone.

Il Decreto in questione é scaturito da una intensa attività di indagine, consistente in accertamenti patrimoniali operati dal personale della Divisione Polizia Anticrimine della locale Questura. Il sequestro ha riguardato: due unità immobiliari ubicate nella periferia cittadina; una autovettura; alcuni buoni fruttiferi postali; un conto corrente bancario. Il valore del sequestro è da quantificare in € 160.000,00 circa.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Auto in fiamme nel Catanzarese, indagini in corso: ipotesi dolosa

Manuela Lardieri

Coronavirus, prosegue la campagna vaccini in Italia: da martedì iniziano gli under 55

Giovanni Bevacqua

Coronavirus in Calabria, pochi tamponi e crescono ancora i contagi (+12)

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content