Calabria7

Walter Varano, è calabrese uno dei 12 vegan man europei (SERVIZIO TV)

Di Carmen Mirarchi

Il veganesimo può salvare il nostro pianeta? Il veganesimo è la moda dell decennio? Il veganesimo può aiutare a risvegliare la nostra umanità?

A queste ed a tante altre domande ha risposto Walter Varano, membro di Corpo Vegano nonché uno dei 12 vegan man europei.

Walter si occupa di sport e di alimentazione, è preparatore atletico e dirige una nota palestra del capoluogo.
Essere vegan può rendere difficile ottenere buoni risultati sportivi? Tutt’altro, molti dei più famoso atleti a livello mondiale sono vegani. Ma sopratutto molti delle menti che hanno donato tanto al nostro pianeta sono stati vegani o vegetariani, ad esempio Albert Einstein o il Dalai Lama.

Walter ci racconta come la sua vita è cambiata da 10 anni e questa parte. Ci racconta come ci si può avvicinare al veganesimo e per quali ragioni spesso diventa molto difficile portare avanti una scelta di vita così radicale .

Walter è uno dei 12 vegan man europei, è dunque uno dei rappresentanti sportivi del veganesimo in tutta Europa. Un punto di riferimento per chi è o vorrà essere vegan.

In realtà la forza nasce nel momento in cui si comprende che ogni essere umano è parte della natura ed è figlio di Madre Terra con la quale è un tutt’uno.

L ‘ avvicinamento al veganesimo per essere duraturo probabilmente dovrebbe avvenire a piccoli passi.
Gli allevamenti intensivi sono la prima causa di inquinamento al mondo, le terribili immagini dei maltrattamenti animali scuotono le coscienze.

Com’è possibile mangiare un corpo alimentato solo per renderlo più appetibile dopo la morte?
Il sud non ha a livello numerico una percentuale altissima di vegani forse perché la trazione alimentare porta all’abuso continuo di carne e derivati.

Ma anche questa alimentazione “tradizionale ” non si è salvata dalla globalizzazione e dell ‘ allevamento intensivo. Quindi occhio a ciò che mangiano!

Essere vegan non è una moda, non lo deve essere ma avvicinarsi a qualcosa che spesso si critica senza conoscere potrebbe aprire la mente di molti.

Probabilmente la testimonianza di uno dei maggiori rappresentati del mondo vegano può aiutare.
Si un calabrese, un catanzarese è uno dei vegani più rappresentativi del pianeta. Orgoglio per la nostra regione ed orgoglio per i tanti giovani e meno giovani che anche se non vegani lo seguono da anni. I risultati fisici, spesso uniti ad una crescita mentale, dei tanti che Walter segue in palestra lasciano spesso senza parole. E il vegan man calabrese invita sempre tutti a conoscere gli alimenti vegani per integrarli anche parzialmente in una buona alimentazione.  Mi vorranno perdonare i lettori di Calabria 7.it se questa volta in prima persona scrivo;: Go Vegan!

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, Polimeni: “Bene per la nascita del movimento Controvento”

Mirko

Catanzaro, ex Ospedale via Acri: Anas replica a Codacons

Mirko

Oltre 500 posti di lavoro in Calabria, selezione per titoli e test a risposta multipla (VIDEO)

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content