Calabria7

XV celebrazione Madonna delle Grazie, soci ENS da tutta la Calabria

Domenica 7 luglio, presso la Chiesa Pajeradi di Stefanaconi (VV), si è celebrata per il XV° anno consecutivo, la memoria della Madonna delle Grazie, con il ricordo della storia dell’apparizione della Madonna ad un pastorello sordo il quale, per Sua intercessione, riacquistò l’udito e la parola.

L’evento, organizzato dalla Sezione Provinciale ENS Vibo Valentia in collaborazione con il Consiglio Regionale ENS Calabria e il patrocinio del Comune di Stefanaconi, della Provincia di Vibo Valentia e della Regione Calabria, si è svolto con la celebrazione della Santa Messa officiata da Padre Carmelo Andreacchio e Suor Mafalda Chianura Superiora del Centro Pastorale Sordi di San Filippo Smaldone – Carbonara (Bari), e con il servizio di interpretariato LIS per le persone sorde. Conclusa la Santa Messa, dopo gli interventi istituzionali del Presidente Provinciale ENS Vibo Valentia Silvestro Grillo, del Presidente Regionale ENS Calabria Antonio Mirijello e del Sindaco di Stefanaconi Salvatore Solano, è iniziata la processione per le vie del borgo di Stefanaconi che ha portato i numerosi Soci e Dirigenti ENS provenienti da tutta la Calabria, presso la piazza antistante la Chiesa Pajeradi dove si è tenuto uno spettacolo teatrale tradotto in LIS dal titolo “Pallina Rossa”, a cura degli artisti sordi di fama nazionale Maurizio Scarpa e Viviana Vergari.

Si ricorda, inoltre, che l’evento era già iniziato sabato 22 giugno con la benedizione della Statua dedicata alla Madonna delle Grazie, donata alla comunità da parte della Sezione Provinciale ENS Vibo Valentia con il contributo delle Sezioni Provinciali ENS Calabria e del Consiglio Regionale ENS Calabria, mentre venerdì 28 giugno la stessa Statua era stata collocata presso la sorgente vicino la Chiesa Pajeradi di Stefanaconi. L’appuntamento è ora fissato all’anno prossimo quando tutti i sordi saranno chiamati nuovamente a raccolta per ricordare insieme l’apparizione della Madonna al pastorello sordo il quale, per Sua intercessione, riacquistò l’udito e la parola.

Redazione Calabria 7

Articoli Correlati

Catanzaro, il 30 maggio Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

Matteo Brancati

Statale Due Mari, terminata prima fase dei lavori

manfredi

Unical, Sorical racconta la Cassa del Mezzogiorno

Matteo Brancati