Calabria7

Zuccatelli smentito sul video delle mascherine: “Risale al 27 maggio”

zuccatelli mascherina

E’ già bufera sul neo commissario alla sanità calabrese Giuseppe Zuccatelli che in un video  diffuso a poche ore dalla sua nomina afferma che “le mascherine non servono a nulla”. Il commissario si difende, mette una pezza affermando che le sue dichiarazioni risalgono a prima di marzo, quando ancora la pandemia non era esplosa e ancora che “quello era uno stralcio estratto da una conversazione privata”. E poi si appella al buonsenso della popolazione e raccomanda l’uso del dispositivo di protezione.

Ma il commissario non fa in tempo a provare a chiarire le sue esternazioni che il collettivo “Fem.in Cosentine in lotta” lo smentisce. Il video risalirebbe infatti al 27 maggio quando le ragazze del collettivo erano state ricevute dall’allora Commissario dell’Asp di Cosenza per chiarimenti rispetto alla mancata riapertura dei consultori. Oggi, dalla loro pagina Facebook, pubblicano un ulteriore video in cui contestano le risposte fornite oggi dal nuovo Commissario alla Sanità della regione Calabria. “La Calabria merita di più, di più di un commissario che nega la pericolosità del virus. È il momento – dicono le Fem.in Cosentine –  di chiedere che il governo paghi il debito pubblico della sanità calabrese e che venga favorita la sanità pubblica, requisendo se necessario le strutture private. Per chiedere questo ci vuole molto coraggio e dubitiamo che Zuccatelli sia in grado di prendere le redini di questa situazione, dato il caos evidente in cui ha lasciato l’ASP di Cosenza a seguito delle sue dimissioni. Da destra a sinistra siete tutti coinvolti”.

GUARDA IL VIDEO | |https://www.facebook.com/watch/?v=758059391456017

LEGGI ANCHE | Video “contro” le mascherine, Zuccatelli: “A inizio pandemia la comunità scientifica era divisa”

LEGGI ANCHE | Il “compagno” Zuccatelli e quel video negazionista: “La mascherina? Non serve a un c…”

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scavi nelle Preserre vibonesi, si cerca un cadavere vittima di “lupara bianca”

Damiana Riverso

Regionali, Callipo: “Conosco le sofferenze di chi vive nell’entroterra”

Mirko

We Will Rock You-The Musical, in Calabria lo show sui Queen

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content