Calabria7

Bimba cosentina positiva al Covid, famiglia in quarantena

idonei covid sangue infetto idonei ospedale annunziata blocco

Una bimba di quattro anni, residente a Cosenza, è risultata positiva al Covid-19. La piccola, nei giorni scorsi, doveva effettuare un piccolo intervento chirurgico all’ospedale civile dell’Annunziata.

Prima del ricovero è stata sottoposta al tampone, poi risultato positivo, ed stata mandata a casa invitando i genitori a rispettare la quarantena in attesa dei test su tutta la famiglia.

Tampone Covid anche per la famiglia

I genitori nel frattempo hanno deciso di fare alla piccola un test pungidito che è risultato negativo e per questo si sono comportati normalmente.

Nel frattempo i medici dell’Azienda sanitaria provinciale Cosenza  stanno cercando di ricostruire tutta la rete di persone che hannoa avuto rapporti con la bimba e la sua famiglia per controlli preventivi.

Ma i genitori non volevano fare il test

Incredibile ma vero, i genitori della bambina non volevano effettuare il test con il tampone perché avevano effettuato un precedente test sierologico attraverso la goccia di sangue prelevata dal dito

Solo una lunga mediazione e l’intervento delle forze dell’ordine ha fatto in modo che il padre e la madre della bimba facessero i tamponi. Ora sono in attesa dei risultati del loro primo tampone Covid e del secondo per la bimba.

Questa mattina, intanto, il Comune di Rogliano ha annunciato un nuovo caso positivo sul suo territorio.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, Regione: fra poche ore tavolo tecnico allargato per vagliare nuove misure

Danilo Colacino

Arrestato a Fiumicino il ‘Re della truffa online’, calabrese latitante dal 2014

manfredi

Terremoto nella Presila catanzarese, sicurezza scuole: lettera al prefetto

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content