Calabria7

Il Catanzaro non si ferma più: tris al Giugliano e sesta vittoria consecutiva

di Antonio Battaglia – Nuovo giro di giostra a tinte giallorosse. Il Catanzaro batte anche il Giugliano quarto in classifica e colleziona la 14esima vittoria in campionato, salendo a quota 44 punti in classifica. 3-0 il sonoro risultato finale al termine di un match delicato, con i campani che nel primo tempo hanno difeso in maniera compatta con diverse azioni di ripartenza e nella ripresa hanno provato ad alzare il proprio baricentro sbattendo però contro un autentico muro giallorosso. Nonostante l’ostacolo per nulla scontato, il Catanzaro ha gestito la gara dal primo all’ultimo istante di gioco dimostrando – se ce ne fosse ancora bisogno – padronanza e grande caparbietà nonostante i numerosi impegni ravvicinati. Altri tre gol, ennesimo clean sheet, quinta vittoria consecutiva: le Aquile continuano a volare ad ali spiegate.

Primo tempo

Il Catanzaro prende subito in mano le redini del match e costringe alla difesa il Giugliano, che però dopo dieci minuti si rende pericoloso con Salvemini. La reazione giallorossa arriva quattro minuti più tardi, quando Vandeputte sfodera una gran conclusione dal limite colpendo in pieno il palo. I giallorossi mantengono il pallino del gioco, ma gli ospiti chiudono tutti gli spazi e il match regala poche emozioni. Nel finale i padroni di casa provano ad attaccare con tanti uomini sbattendo però sul muro del Giugliano, che crolla a pochi istanti dall’intervallo di fronte a una brillante iniziativa di Ghion che dribbla un paio di avversari e infila il pallone sotto l’incrocio.

Secondo tempo

Nella ripresa il Giugliano prova ad alzare il baricentro e al 64′ un controllo impreciso di Brighenti spiana la strada a Nocciolini che non riesce a superare Fulignati da ottima posizione. Poco più tardi ci prova Salvemini, ma la difesa di casa fa ottima guardia. Al 69’ arriva il raddoppio giallorosso: l’arbitro ravvisa un fallo in area di Biasiol su Iemmello e comanda il penalty, che il numero 9 delle Aquile non sbaglia. Sull’onda dell’entusiasmo, il Catanzaro continua a macinare gioco offensivo e sette minuti più tardi Vandeputte cerca il tris da posizione invitante mandando il pallone sul fondo. Il terzo gol arriva all’83’ con Scognamillo che, sugli sviluppi di una palla inattiva, sfodera una conclusione strepitosa che finisce in rete. Nel finale di normale amministrazione giallorossa si registrano solo un’occasione per parte, rispettivamente con Cianci e Ghisolfi.

 

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content